Cordoli da spianare

Dopo un mese le mani mi permettono di scrivere una protesta
di Guido Neri


Non conosco le regole che permettono alle piste ciclabili di essere delimitate da cordoli, ma dopo una dolorosissima esperienza, credo che queste norme vadano cambiate.


I cordoli sono delle trappole, delle insidie pericolose per i ciclisti. Io ho investito un cordolo e quando qualcuno mi chiede (a decine) come è accaduto, tutti, proprio tutti mi raccontano il loro analogo episodio o quello del figlio, o del comune amico. 


Allora se sono tanto pericolosi, dovranno avere una utilità che giustifichi il male patito dai cittadini e l’alta spesa per l’assistenza sanitaria. 


Non è per evitare che le auto invadano le piste, poichè i cordoli sono troppo bassi per impedirlo, 


Allora è per impedire che le bici invadano la sede stradale, ma anche questa mi sembra una utopia dato che molti ciclisti non usano le ciclabili. 


Allora non sarebbe meglio fare delle belle righe colorate o dei cordoli non ad angolo retto, cioè superabili anche dalle biciclette. 


Ed ancora non sarebbe opportuno che fossero visibili anche di notte, con colori sgargianti, specie se dopo un metro c’è un passaggio pedonale 


illuminatissimo? Datemi una risposta di buon senso e non in politichese!


Guido Neri

Ultime Notizie

Rubriche