Buone notizie per il nostro Ospedale

Vengono dal Sindaco di Solarolo


Dunque la proposta dei sindacati di “unificare” il nostro ospedale a quello di Faenza per evitare che entrambi retrocedessero a presidi di base, non molto di più di un pronto soccorso, sarebbe passata.


I “dettagli”, certamente qualcosa di più che dettagli, si conosceranno più avanti.

Lugo e Faenza quindi dovrebbero rimanere due ospedali “importanti”, effetto anche dei più dei ventimila stranieri residenti nei due comprensori.

La morale ci sta, su un tema tanto rilevante, il più rilevante del settore della Pubblica Amministrazione.

La sanità è il primo settore della P.A. che ha avviato il processo di unificazione, “fusione”, dal piccolo (i sette ospedali della Romagna Estense) al grande, prima il Comprensorio, poi la Usl di Ravenna, ora addirittura l'”Azienda” della Romagna.

Che l’abbia fatto con il peggiore dei nomi possibile per la sanità pubblica, Azienda, è un’altra storia.


Dunque la nostra sanità ha i suoi livelli decisionali alla dimensione romagnola; il governo del territorio, le strade, le scuole, gli asili,i servizi sociali, la cultura, lo sport, a livello di comuni di duemila abitanti.

Già, ma si dice, c’è l’Unione. 

Certo, un ente governato da amministratori scelti da partiti e liste civiche con il risultato che ci governa chi non abbiamo scelto noi.

Arrigo Antonellini


Ultime Notizie

Rubriche