Un grande ballo chiude l'Arena delle Balle di Paglia

Oggi, dalle 19 fino a mezzanotte, Ai Forrò Miòr è affidata la festa finale



Ultima serata d’Arena in quel di Cotignola, dove il fiume Senio incontra il Canale emiliano romagnolo.



Oggi, martedì 19 luglio alle 20 al Ridotto balle chiacchierata musicale con Giulio Cantore, liutaio, chitarrista e cantautore, un percorso tra botanica, costruzione e nascita di una canzone.

Alle 21 sul Palco dell’Arena il sestetto Rock in frac ensemble e, a seguire, il gran ballo finale con il concerto dei Forrò Miòr. Il forrò è un genere musicale nato nel nord est del Brasile, ed è un concentrato di ritmo e gioia, fatto apposta per ballare. Fisarmonica, chitarra, zabumba e triangolo creano una groove ritmica in cui si fonde il canto, leggero e intenso, che parla di festa, di danze, ma anche di immigrazione, di lontananza e di saudade. Dopo il ballo finale, ci sarà l’asta delle balle.

Dalle 19 sarà allestito il set fotografico, mentre il bar delle acacie sarà aperto dalle 18.30. Per la serata è richiesto un contributo minimo di due euro.

Chiude così l’ottava edizione dell’Arena delle balle di paglia realizzata da Primola Cotignola, che ha saputo concentrare in sei giornate circa 40 eventi tra concerti, spettacoli teatrali, azioni coreografiche, conferenze e letture in luoghi della campagna e golene di fiume trasformati in ricettacoli di cultura.

Tutte le informazioni su come raggiungere l’Arena, la mappa dei luoghi e il programma completo sono disponibili sul sito internet www.primolacotignola.it e alla pagina Facebook “Nell’Arena delle balle di paglia”.

Ultime Notizie

Rubriche