Esperienza unica al corso sulla difficile arte del bulino

Alla Scuola Ramenghi di Bagnacavallo



Si è concluso nei locali della scuola comunale d’arte Bartolomeo Ramenghi di Bagnacavallo, il corso di bulino tenuto dal maestro Jürgen Czaschka.







L’artista, notissimo per la sua produzione incisoria, è uno dei massimi esperti della difficile tecnica del bulino. Le sue lezioni sono state seguite da undici artisti, consapevoli della preziosità degli insegnamenti di un maestro che, dopo una fase straordinaria dedicata alla sua produzione artistica, oggi con passione lavora per divulgare questo linguaggio.


«Per chi ha frequentato il corso è stata questa un’occasione straordinaria confrontarsi con la grande esperienza del maestro e quel suo sapere che ha fatto proprio in tanti anni di severo lavoro – spiega la responsabile della scuola Ramenghi, Liliana Santandrea. – Grazie a corsi come questo appena concluso, la scuola d’arte continua la sua attività culturale quale centro di rilievo del territorio e punto di riferimento per chi vuole specializzarsi nelle tecniche artistiche.»


Il maestro Czaschka sarà di nuovo a Bagnacavallo il 24 e 25 settembre per un secondo breve corso sul bulino. In quella occasione sarà inaugurata una sua personale presso il Sacrario dei Caduti di via Garibaldi, dove saranno esposte diverse incisioni che fanno parte della sua donazione fatta al Museo Civico delle Cappuccine e, per la prima volta, ilpubblico potrà ammirare le sue sculture in legno, opere che hanno la stessa energia plastica delle sue ben note incisioni.


Per informazioni:
0545 280841
Facebook: Scuola comunale d’Arte B. Ramenghi

Ultime Notizie

Rubriche