Una mostra in Rocca dalle ferite della seconda guerra mondiale

Questo weekend a Bagnara

L’esposizione da Oggi, 29 al 31 luglio. Francone: “È il primo passo verso un Archivio della memoria”


Da oggi, 29 a domenica 31 luglio nella sala consiliare della Rocca sforzesca di Bagnara di Romagna sarà allestita la mostra “Bagnara ferita”, per ripercorrere la storia del paese dai danni della Seconda guerra mondiale alla sua ricostruzione.

La mostra può contare su documenti originali d’archivio e di collezioni private, documenti in parte inediti e su foto d’epoca.

L’esposizione sarà contestualizzata e presentata in occasione di una conferenza con il professor Stefano Mangullo, che si terrà sempre nella sala consiliare sabato 30 luglio alle 18.30. L’incontro sarà incentrato sulla figura di Ludovico Camagni, ingegnere e politico nell’Italia del secondo dopoguerra.

“Bagnara ferita rappresenta il primo passo verso l’ormai prossima realizzazione della sezione ‘L’archivio della Memoria’ – annuncia il sindaco Riccardo Francone -, all’interno del Museo del Castello di Bagnara”.

La mostra, a ingresso libero, è curata da Luana Silvestrini della cooperativa Il Mosaico e dal sindaco Riccardo Francone e gode del patrocinio dalla regione Emilia-Romagna. Sarà visitabile oggi, venerdì dalle 20 alle 23,domani, sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 23 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 20 alle 23.

Ultime Notizie

Rubriche