I disagi di Passogatto

Il Presidente della Consulta di Giovecca-Passogatto-Frascata , risponde e interviene sull’argomento



Caro Ciro:

Causa numerosi impegni lavorativi, ho avuto modo di leggere solamente in data odierna il tuo commento apparso su “Pavaglionelugo.net” del 26 luglio u..s., in merito all’articolo “Segnala-te, un nuovo sistema per facilitare le segnalazioni dei cittadini”.


Nel massimo rispetto di qualsiasi opinione personale, mi permetto comunque di intervenire nel merito, compiendo alcune riflessioni.

Sinceramente, ho trovato il tuo commento “I disagi di Passogatto già segnalati diverse volte è come parlare al vento” (testuali parole), alquanto generico e superficiale.

Non essendo specificato alcun arco temporale, avrei perlomeno gradito sapere a quale periodo ti riferisci nel tuo breve commento.

Come ben sai, la “Consulta di Giovecca-Passogatto-Frascata” (come vedi tengo alla virgolettaturadella dicitura esatta) insediatasi dal mese di ottobre 2014, nel limite del possibile ha sempre cercato di tenere conto e di rappresentare ai vari organismi istituzionali e ai loro uffici , tutte le segnalazioni, le problematiche e i disagi segnalati da “ogni località componente la nostra Circoscrizione.”

Come ben sai (sono certo che ricordi), i primi interventi relativi a quanto sopraccitato, sono stati proprio effettuati a Passogatto e Frascata. Volendo compiere una obiettiva disamina degli interventi complessivi effettuati in questo breve lasso di tempo (circa due anni) e i relativi importi di spesa compiuti dalle varie Istituzioni Pubbliche, mi permetto di farti notare che questi hanno interessato proprio Passogatto e Frascata. Con dati e importi concreti alla mano, su questo aspetto mi ritengo ovviamente a disposizione per venire smentito.

Se avessi avuto l’accortezza di rileggerti i vari verbali della “nostra” Consulta, ti saresti reso conto che diverse delle richieste di futuri lavori a breve , medio e lungo periodo rappresentati alle Istituzioni (mi esprimo al plurale, in quanto diversi di questi non sono di principale competenza della nostra Amministrazione Comunale), “geograficamente” parlando riguardano proprio Passogatto e Frascata. Consentimi di sottolineare il termine “geograficamente”, in quanto molti degli interventi da noi richiesti, non riguardano solamente la località del Santuario della Beata Vergine o del Canale Buonacquisto o del Centro Civico, bensì l’interezza della nostra Circoscrizione e di altre a noi limitrofe.

Come ben sai, il Consiglio della Consulta da me presieduta, ha cercato volentieri e con piacere, forme di collaborazione maggiormente continue e concrete, riguardanti le tante iniziative culturali e ricreative che si svolgono annualmente nella “nostra Circoscrizione”, riconoscendo in ogni occasione pubblica e/o privata, incontri vari, conferenze stampa, lo straordinario lavoro che in questo settore tu e i tuoi collaboratori, state portando avanti da oramai parecchio tempo.

Non tutto ovviamente è risolto, anzi, tutt’altro; per fare questo occorreranno non solo mesi, bensì anni. Se posso comunque permettermi un consiglio, cerchiamo tutti insieme di ampliare la nostre vedute e i nostri confini; sforziamoci di riconoscere obiettivamente che, talvolta, vi sono priorità locali e generali, più importanti e urgenti delle nostre pur sacrosante esigenze (anche a quelle di Passogatto, ovviamente).

Personalmente caro Ciro, non amo troppo fare proclami o apparire, anche se, come ben sai, la “nostra Circoscrizione”, in sede di riunioni, assemblee, articoli giornalistici, non ha mai mancato di fare sentire la propria voce e le proprie opinioni talvolta anche critiche nei confronti delle varie Istituzioni e verso importanti soggetti imprenditoriali privati del nostro territorio (tu stesso in diverse occasioni eri presente).

Il “nostro Consiglio”, continuerà semplicemente con chiarezza e decisione a lavorare con queste caratteristiche.

Lavorare dunque, impegnarsi tutti per il “nostro bene comune” e del territorio comunale ampiamente inteso, evitando sterili lamentazioni locali solamente fini e se stesse.

Da ultimo, come ben sai e come più volte ribadito, il sottoscritto e i Consiglieri della Consulta sono sempre a disposizione di tutti; non vorrei peccare di presunzione, ma mi pare che in questi 21 mesi lo abbiano ampiamente dimostrato.

Con amicizia

Daniele Ferrieri

(Presidente Consulta Giovecca-Passogatto-Frascata)

Ultime Notizie

Rubriche