Un nuovo Ospedale a Cesena

Leggo ma capisco poco


Su un quotidiano locale, cronaca della vicina Cesena.



Si riunirà per l’ennesima volta il prossimo 12 agosto il Comitato cittadino per l’ospedale.

A metà agosto? Una data nella quale in Italia si fanno riunioni solo della Protezione Civile a fronte di una calamità, di un groppo di medici per un paziente in gravi condizioni…

Un treno in corsa questo NUOVO ospedale che non può perdere un giorno?

Chiarisce il Sindaco di Cesena Lucchi: “Il percorso di partecipazione partecipata del nuovo Ospedale di Cesena è avviato con grande forza”.

E aggiunge: “Tra le prospettive un ancor più deciso sviluppo dei servizi sanitari in particolar modo nell’ambito di riferimento territoriale della Romagna e una collocazione territoriale con migliori collegamenti da e per gli altri territori della Romagna”.

A quale scopo, per quali finalità migliori collegamenti anche quindi con la Romagna Estense?

Cosa significa un più deciso sviluppo dei servizi sanitari nell’ambito di riferimento territoriale di tutta la Romagna?

Già da alcuni giorni il Sindaco Ranalli ha preannunciato il dibattito in Consiglio Comunale sulla proposta di riassetto dei servizi ospedalieri della Azienda USL romagnola dal quale verranno date anche queste risposte, cosa sia questo enorme investimento di nuovo ospedale a Cesena.

Ma siamo in agosto quando non si fanno riunioni per cose ordinarie, solo per quelle della massima urgenza, come a Cesena appunto. 

Arrigo Antonellini

Ultime Notizie

Rubriche