Velox trappole

Aumentare il numero delle telecamere
Troppi

Ho recentemente pagato una multa di qualche decina di euro, ma mi aspettavo congratulazioni, dalla Pubblica Amministrazione.


“Abbiamo verificato che sulla Selice, rettilineo, solo lei in strada, lei viaggiava solo agli 80, non ai 100-110, complimenti. No, stia punito, paghi”.

Quanto ha ragione il segretario della Confartigianato, Luciano Tarozzi commentando la spesa de Comune della Romagna Estense per la prossima installazione di ben 24 nuovi autovelox,  a dire che sono trappole e che le risorse devono essere usate invece per aumentare la sicurezza dei cittadini in tema di criminalità.

Quelle telecamere che tanto sono utili per le indagini per identificare gli autori di furti, rapine ed altri reati.

Tarozzi chiede l’adozione di un sistema di telecamere tecnologicamente avanzato in grado anche di leggere le targhe ed elaborare i dati in tempo reale.

E a proposito dei limiti, anche per tornare alla punizione che mi è stata inflitta, Tarozzi sottolinea come certi limiti, come quello dei 70 in strade extraurbane, rettilinee, appaino assolutamente incomprensibili, ricordando come l’Anas sulla Romea l’abbia portato ai 90 in molti tratti.

“Gli incidenti – conclude Tarozzi – si prevengono verificando i comportamenti pericolosi di alcuni utenti della strada, non vessando tutti  indiscriminatamente”.


Pochi
Arrigo Antonellini
.

Ultime Notizie

Rubriche