La poesia del martedì

Alla foce
del fiume

Nel cortile
di sabbia
un’oasi di
tamerici.

Quel ramo
di fiume,
porta al
mare
barche
silenziose,
lasciando
silenti scie.

Si ode
dall’altra sponda,
forse voci
di amanti
appena
sussurrate.

Ogni tanto
una rete
affonda
nell’acqua.
Pesca gocce
luccicanti
e
pesciolini argentati.

Felici e
vocianti
grida di
bambini
che fanno
per ora
castelli di
sabbia.

Giulia Marconi

Ultime Notizie

Rubriche