La Polizia rinviene un autocarro rubato e recupera 50.000 euro di rame

Riceviamo e pubblichiamo



La Polizia di Stato ha rinvenuto un autocarro oggetto di furto e diverse bobine di rame industriale per un valore di 50.000 euro.

Nel corso di mirati servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Ravenna, finalizzati al contrasto dei furti in abitazione e in azienda, personale del Commissariato di P.S. di Faenza, ha proceduto al controllo di un autocarro parcheggiato nel piazzale adiacente alla ditta “Tampieri” di Faenza.

I dati del mezzo, inseriti nella banca dati interforze, hanno evidenziato che l’autotreno, di proprietà del comune di Bagnacavallo, era stato rubato la sera precedente.

L’ispezione del veicolo ha permesso ai poliziotti di rinvenire nel cassone quattro pallet in legno e dodici bobine di rame.

I successivi accertamenti di polizia hanno permesso agli agenti di individuare un’azienda di Bagnacavallo, specializzata nella produzione di cavi elettrici, alla quale nella notte tra sabato e domenica ignoti avevano asportato i circa 60 quintali di rame per un valore commerciale di oltre 50.000 euro.

Sono tuttora in corso le indagini volte all’identificazione degli autori dei reati.

Ultime Notizie

Rubriche