La 1001 Miglia a Lugo

Mercoledì 17 agosto dalle ore 10 alle ore 16 



Lugo sarà invasa da circa 500 ciclisti, ol- tre la metà dei quali stranieri, che partecipano alla 4° edizione della “1001 Miglia Ita- lia”, una delle più rilevanti e conosciute randonnée a livello europeo e mondiale. 



I ciclisti, dei quali circa trecento sono stranieri, provenienti da 37 Nazioni che rappresentano i 5 Conti- nenti, partiti da Nerviano (MI) che è anche il luogo di arrivo, faranno tappa al centro sportivo Maracanà a Madonna delle Stuoie a Lugo e percorrendo complessivamente 1600 chilometri, attraverseranno 7 Regioni, 23 Province e 143 Comuni.

Questo evento, riconosciuto come una delle quattro prove a livello europeo su lunghe distanze che assegna la Challenge Randonné Europe, attraverso l’uso della bicicletta e percorren- do prevalentemente strade a basso traffico, vuole contribuire a riscoprire le bellezze nasco- ste dell’Italia, i suoi paesaggi, la cultura e i sapori dell’enogastronomia del nostro Pae- se.

Alla luce di tutto ciò l’obiettivo che gli organizzatori (A.R.I. – Audax Randonneur Italia e Co.Mo.Do. – Confederazione Mobilità Dolce) si propongono è quello di rendere permanente questo percorso, prevedendo di dotarlo di una specifica segnaletica e cartografia, oltre che di servizi dedi- cati al cicloturismo che, in sicurezza, lo rendano fruibile dalla vasta e diversificata platea dei ciclo- turismo e di tutti coloro che amano il viaggio lento con la bicicletta.

Ogni edizione ha visto crescere, oltre al numero dei partecipanti e la loro provenienza, an- che l’interesse delle istituzioni e degli operatori economici presenti lungo il percorso che hanno ri- conosciuto il patrocinio a questa manifestazione consapevoli che essa rappresenta una rilevan- te occasione per promozionare i territori attraversati e le attività economiche presenti. 


La Cicloturistica Baracca, fortemente convinta della spinta che la bicicletta può dare alla valorizzazione del territorio, è impegnata con i suoi associati per garantire la mas- sima accoglienza ai ciclisti nell’arrivo a Lugo, ringrazia la Somec che si è offerta per garanti- re a tutti i partecipanti assistenza meccanica gratuita presso la sua sede e auspica che gli amanti della bicicletta e la città intera, anche con la presenza al Maracanà, sappiano dare una tangibile dimostrazione di accoglienza ai ciclisti e un riconoscimento dell’im- portanza che la manifestazione può avere per far conoscere e valorizzare Lugo, i suoi territori e le sue attività.

Ultime Notizie

Rubriche