Giardini Speyer al setaccio

Controlli della Polizia nella notte a Ravenna



La Polizia di Stato ha ulteriormente intensificato i controlli in zona stazione ferroviaria dopo il tentato omicidio di un cittadino tunisino e la cattura dopo pochi giorni del cittadino nigeriano autore del fatto ed i recenti arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti.


Nella serata di ieri e fino a notte fonda sono state impegnate cinque pattuglie di polizia coordinate da equipaggi della Squadra Mobile per poter efficacemente contrastare atti illegali in quella porzione di territorio della città confinante con il centro storico.

Sono state controllate 34 persone di cui 23 straniere extracomunitarie tutte in possesso di un permesso regolare di soggiorno. Le due etnie straniere più presenti sono quella centroafricana e quella magrebina.

Tra le persone identificate alcune sono risultate censurate anche per reati concernenti le sostanze stupefacenti. In particolare è stato sequestrato amministrativamente un piccolo quantitativo di droga ad un senegalese segnalato quale assuntore alla Prefettura di Ravenna.

Un cittadino del Gambia pregiudicato è stato accompagnato in Questura e gli è stato ritirato il permesso di soggiorno con contestuale espulsione dal territorio nazionale.

Altri stranieri sono stati segnalati all’Ufficio Immigrazione della Questura per verificare la sussistenza dei motivi che hanno originato il rilascio del permesso di soggiorno.

Questa attività di prevenzione e controllo mirato nei confronti delle persone coinvolte a vario titolo in vicende di droga, continuerà con vigore già dai prossimi giorni.

Ultime Notizie

Rubriche