Il restauro di quadri della Chiesa del Carmine di Lugo

Riportare la Chiesa allo
splendore e alla bellezza di un tempo

 

La Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna, ha autorizzato ai primi di Agosto il restauro di quindici quadri della Chiesa del Carmine in Lugo.

Il prof. Michele Pagani ha proceduto alla rimozione del Dipinto dell’Annunciazione, posto nella quinta cappella della parete laterale sinistra e lo ha trasferito nei locali del Convento dei Padri Carmelitani per l’inizio dei lavori di restauro.

L’intervento è stato reso possibile grazie alla donazione della LEONE SRL, nota azienda Lughese, fruendo delle agevolazioni fiscali di cui al art. 1 – Art Bonus – DL 31/5/2014 n.83.

Tutto ciò è stato possibile grazie alle iniziative intraprese dal Circolo J.H. Newman di Lugo e al successo di alcune manifestazioni culturali, con concerti e cori dal 16 luglio 2015 a oggi e con il patrocinio del Comune di Lugo.

E’ stato realizzato dallo Studio Ipotesi di Lugo un sito web e una pagina Facebook, che ha riscosso un notevole gradimento, allo scopo di divulgare in chiave più moderna ed attuale, la conoscenza di un sito della memoria storica Lughese, dove viene conservato il busto di Sant’Ilaro, Patrono della Città di Lugo e collegato con gli episodi delle insorgenze in Romagna, in particolare con le vicende del Sacco di Lugo del 1796.

Dalle ragioni del cuore, alla forza della mente, fino alle mani dell’artigiano restauratore, l’uomo realizza la più alta delle aspirazioni, quella della conservazione dell’identità e delle radici di un popolo, perché siano di insegnamento per le generazioni future.

Oggi inizia un sogno, quello di riportare la Chiesa del Carmine di Lugo, uno dei più importanti monumenti della Città allo splendore e alla bellezza di un tempo. 
 

RIFERIMENTO OPERATIVO INFORMATIVO
Bedeschi Dr. Cesare 3356114483——Benati Italo cell.3470157824

Ultime Notizie

Rubriche