Gabriele Brucceri in mostra a Fusignano

Da domani, martedì 6 settembre

Con l’inaugurazione prevista per domani, martedì 6 settembre alle ore 18 il Progetto Staffetta propone nello Spazio Cose Belle di Fusignano la mostra Sinestesia con opere di Gabriele Brucceri.

Vicentino, classe 1982, Brucceri è autore di una pittura sapientemente sperimentale intrisa di trasparenze e sovrapposizioni. Opere polimateriche su tela e su carta che delineano figure evanescenti e che si confermano davanti ai nostri occhi con una visione raffinatissima ed una gamma di tonalità cromatiche quanto mai vasta.

Sinestesia è parte del Progetto staffetta, un singolare modulo dove l’artista indica colui che gli succederà nel percorso espositivo. A precedere Gabriele Brucceri è stato Enrico Minguzzi con la sua Riguardo la pittura e lo stesso Brucceri sarà poi chiamato a nominare un successore.

Durante il momento inaugurale di martedì 6 settembre, proprio nello stesso spazio espositivo di Corso Emaldi, 51 nel centro di Fusignano, Sinestesia accoglierà Phil Reynolds, uno dei nuovi talenti della musica italiana indipendente, che nel suo album Love and Rage presenta la cover disegnata proprio dall’amico pittore, il cui dipinto originale viene esposto in sala.
La mostra Sinestesia è curata da Paolo Trioschi ed è visibile fino a domenica 18 settembre con aperture speciali per il 7 e 8 Settembre dalle ore 20.00 alle 23.00 in concomitanza con la Festa patronale della cittadina fusignanese. Le visite nelle giornate di Sabato e Domenica sono dalle ore 16.30 alle 18.80. Patrocinio del Comune di Fusignano e in collaborazione con Pro Loco Fusignano, Auser e Bianco. Ingresso libero. 

Info:339.1145448.

Gabriele Brucceri si è laureato con lode all’Accademia di Belle Arti a Bologna negli indirizzi di Grafica d’Arte e di Pittura. Ha partecipato a numerose esposizioni nazionali ed internazionali, a Barcellona come a Sophia, a Torino come a Milano. E’ vincitore del premio internazionale Fabriano Watercolour 2014 e del primo Premio di pittura Ciutat d’Igualada de creacío artistica Gaspar Camps 2005 a Barcellona”. E’ considerato uno dei piu’ interessanti acquerellisti delle ultime generazioni

Ultime Notizie

Rubriche