Taglio del nastro per Bassa Romagna in Fiera

Il ministro Poletti: “un territorio che ha il coraggio di fare”



È stata inaugurata “Bassa Romagna in fiera”, 26esima edizione della fiera dell’agricoltura, artigianato e industria della Bassa Romagna, che si svolgerà fino al 18 settembre in centro a Lugo.







Alla cerimonia inaugurale, che si è svolta in piazza Baracca, hanno partecipato tutti i sindaci della Bassa Romagna. Per l’occasione sono intervenuti il sindaco della città ospitante, Davide Ranalli; il presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Luca Piovaccari; il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti.

“Ringrazio tutte le autorità presenti e tutti i cittadini che sono presenti a questa giornata inaugurale – ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Questa non è più la fiera di Lugo, ma è la fiera di tutta la Bassa Romagna, simbolo di un territorio che ha voglia di crescere, poiché insieme si possono raggiungere risultati migliori”.

“Bassa Romagna in Fiera fornisce un contributo importante allo sviluppo del territorio – ha sottolineato Luca Piovaccari -. La Fiera per essere patrimonio di tutta l’Unione è stata caratterizzata fin da subito dalla volontà di condividere con tutti gli attori (associazioni di categoria, enti pubblici, associazioni, eccetera) l’impostazione: questo percorso, avviato fin da aprile, ha dato ottimi risultati, portando a un programma ricco e strutturato, che sarà sicuramente interessante per un pubblico vasto per età e interessi; questo è avvenuto in un clima propositivo e costruttivo, che ha già riscontrato la soddisfazione degli attori coinvolti”.

“In questo territorio c’è il coraggio di fare le cose – ha dichiarato il ministro Poletti -, dunque di agire concretamente per lo sviluppo. Non c’è sviluppo senza cambiamento, per questo serve anche coraggio per fare cose nuove, ma è proprio il coraggio che premia. Non sempre i frutti di un investimento sono immediati, per questo serve anche lungimiranza: è con questo spirito che un territorio cresce e può rimanere al passo coi tempi, e questa Fiera indica chiaramente l’alta consapevolezza del tessuto economico della Bassa Romagna. Ringrazio gli amministratori locali, i sindaci, perché sono proprio gli enti locali il punto di forza di questa Repubblica”.

La manifestazione è organizzata dalla società fieristica Ferrara Fiere Srl, con la collaborazione di Expo Fiere in qualità di segreteria commerciale, in stretta sinergia con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e le associazioni di categoria.

Per ulteriori informazioni, contattare Ferrara Fiere Congressi Srl al numero 0532 900713, email garlotti@ferrarafiere.it; è possibile inoltre consultare il sito www.bassaromagnainfiera.it.

Ultime Notizie

Rubriche