C.I.A.L.S., un tassello dello stato sociale, guarda avanti

Un nuovo tosaerba


La cooperativa sociale di Lugo rinnova il proprio parco macchine del verde con l’acquisto di un tosaerba John Deere, grazie all’importante contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Ravenna.


Oggi, martedì 13 settembre alle 20 nello spazio antistante l’Oratorio di Sant’Onofrio, in largo Aurelio Baruzzi a Lugo, avrà luogo la cerimonia di ringraziamento alla Fondazione.

Per l’occasione interverranno Davide Ranalli (sindaco di Lugo e vicepresidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna), Lanfranco Gualtieri (presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Ravenna), Mario Mazzotti (direttore di Legacoop Romagna), Antonio Bassi (Presidente Cials).

Lo sfalcio dell’erba è l’attività che caratterizza Cials, nata il 10 febbraio 1982 per iniziativa di alcuni genitori e famigliari di persone diversamente abili, sostenuti dal Comune di Lugo, da Comuni vicini e dall’Usl lughese.

Attualmente, sono 14 le persone provenienti da sei Comuni e affidate in convenzione con l’Unione dei Comuni; con i tutor della cooperativa sono impegnate nello sfalcio di aree verdi dei Comuni di Lugo, Bagnacavallo e dell’Ausl della Romagna all’ospedale di Lugo, tramite il CSR – Consorzio sociale romagnolo.

“A distanza di 34 anni, sottolinea Bassi, CIALS è orgogliosa di rappresentare un tassello dello stato sociale, frutto della generosa solidarietà della gente di Romagna che in questa circostanza si concretizza nuovamente con l’importante contributo della Fondazione della Cassa di risparmio di Ravenna”.

Ultime Notizie

Rubriche