Bassa Romagna in fiera

L’unione ha premiato gli espositori Green


Si sono svolte le premiazioni del concorso “Futuro green… in fiera”, per premiare gli allestimenti e le buone intenzioni “green” degli standisti che hanno aderito all’iniziativa.



La giuria, composta dai rappresentanti dei quattro ordini e collegi professionali del gruppo di lavoro del progetto Futuro green 2020, ha assegnato il premio finale di un volo in mongolfiera per due persone, offerto da Ferrara Fiere Congressi, alla rete di imprese Obiettivo Casa, con la seguente motivazione: “Lo stand, oltre a presentare prodotti e soluzioni tecnologiche a basso impatto ambientale, ha caratteristiche architettoniche (sia nella struttura leggera in tubi innocenti, sia nella copertura verde con pannelli solari integrati) che rappresenta appieno la filosofia del progetto futuro Green”.

È stata data inoltre una menzione speciale a Stefano Drei dell’associazione “Incrocio dei sogni”per la creatività della proposta e per l’ottima rappresentazione di come tutte le persone possano fare la propria parte per il risparmio energetico, tutti i giorni attraverso le buone abitudini quotidiane.

La premiazione è stata conferita dal vice presidente dell’Unione dei Comun della Bassa Romagna Davide Ranalli.

Il concorso è stato promosso dall’Ucbr tra gli standisti della fiera, per diffondere ulteriormente il progetto “Futuro Green” e i suoi contenuti. Vi hnno partecipato Silla sas, le reti di impresa Energia&Habitat e Obiettivo casa, Punto Primo Infissi, Dorica Legnami, Impresa Edile Salani, Bloomfield srl e l’associazione Incrocio dei sogni.

Ultime Notizie

Rubriche