Torna a Lugo la Festa del Cavallino Rampante

Quando anche Maranello a Lugo



Domenica 2 ottobre torna a Lugo la Festa del Cavallino Rampante, che quest’anno compie 17 anni.



L’Amministrazione comunale promuove infatti questo evento dal 2000, in onore del suo illustre concittadino Francesco Baracca e del suo cavallino rampante, divenuto simbolo della Ferrari nel mondo.

“La Festa del Cavallino Rampante è nata nell’anno 2000 per celebrare questo simbolo che lega la città di Lugo alle mitiche autovetture Ferrari – spiega il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. Nel 1923 la famiglia Baracca incontra Enzo Ferrari al quale dona il cavallino, stemma personale di Francesco Baracca, dipinto sull’aereo. 


La stretta collaborazione tra Amministrazione Comunale e Scuderia Ferrari Club di Lugo, ha contribuito a creare negli anni un’iniziativa coinvolgente per i partecipanti al meeting Ferrari e per tutta la cittadinanza. Le piazze del centro storico di Lugo accoglieranno le autovetture Ferrari in una splendida cornice sportiva: la 59° edizione della Lugo-San Marino organizzata dalla Società ciclistica F. Baracca, una classica d’autunno per i migliori atleti italiani della bici dai 15 ai 16 anni. 

Quest’anno poi ritorna l’atteso appuntamento “Fai un giro in Ferrari!”. L’iniziativa a scopo benefico vede la possibilità per i cittadini di percorrere le strade del centro storico della città di Lugo a bordo di una fiammeggiante Ferrari, contribuendo allo stesso tempo alla raccolta benefica a favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal recente terremoto”.

Dalle 8.30 alle 10.30 è previsto l’arrivo delle vetture in piazza Martiri, per la registrazione, accoglienza e colazione. Il programma della giornata prenderà il via alle 9.20 in piazza Baracca, che sarà animata dai migliori atleti italiani della bici in una classica d’autunno, la gara ciclistica “Lugo-San Marino”, giunta alla 59° edizione.

Alle 10.30 è in programma una tappa a Bagnara di Romagna all’allevamento del soccorso dei cani San Bernardo, simboli di eroismo e fedeltà all’uomo, con una visita alla galleria d’arte antica e al museo degli orologi a pendolo di Villa Morsiani.

Alle 13 ci si trasferirà al ristorante hotel Ala d’Oro di Lugo per il pranzo.

“Fai un giro in Ferrari!” è invece il nome dell’iniziativa a scopo benefico che darà la possibilità ai cittadini, dalle 15.30, di percorrere a bordo delle vetture Ferrari un circuito urbano transennato. Il ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal recente terremoto.

Alle 17 ci sarà il conferimento del Premio Baracca e dei ricordi commemorativi a tutti i partecipanti. Saranno consegnati inoltre i premi ad alcune categorie tra cui il club più numeroso, la vettura più storica, la vettura d’immatricolazione più recente e il partecipante proveniente dalla località più lontana.

La Festa del Cavallino Rampante si concluderà con brindisi e torta per tutti.

Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa, il 2 ottobre dalle 13.30 alle 19.30 saranno istituiti divieti di circolazione e sosta con rimozione forzata in piazza Trisi, piazza Cavour, piazza Primo maggio, largo del Tricolore, largo Relencini, via della Libertà; sarà inoltre istituito il divieto di circolazione sul lato nord di piazza Baracca (obbligatorio passare davanti al loggiato del bar TiMiAma).

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio Promozione urbana del Comune di Lugo (0545 38378), oppure il Ferrari Club di Lugo (333 7459743).

Come fare per cambiare, per crescere, per non continuare ogni anno con lo stesso programma, per coinvolgere la Ferrari, per far venire anche solo una piccola parte dei milioni di appassionati delle auto del nostro Cavallino Rampante? Forse la ricerca di uno sponsor da parte del Comune?

ana 

Ultime Notizie

Rubriche