La città di Conselice celebra la libertà di stampa

Le iniziative si sviluppano su tutto il mese di ottobre, nel decimo anniversario del Monumento



La città di Conselice celebra il decimo anniversario del Monumento alla libertà clandestina e alla libertà di stampa, con un calendario di appuntamenti che si sviluppano su tutto il mese di ottobre.



Domani, giovedì 29 settembre alle 21 ci sarà il primo appuntamento all’Auditorium comunale, in via Garibaldi 14, con la proiezione del film di Martin Scorsese e David Tedeschi 50 years argument, a cura della Fondazione Cineteca di Bologna.

Venerdì 30 settembre alle 10 al Teatro comunale (via Selice 125) sarà proiettato Vincitori e vinti, pellicola di Stanley Kramer del 1961; la presentazione sarà a cura della regista Rita Bertoncini, con la partecipazione delle scuole medie dell’istituto comprensivo “Felice Foresti” di Conselice e la sezione Anpi di Conselice – San Patrizio.

Si continua alle 20.30, sempre al Teatro comunale, con la presentazione del libro di Pietro Albonetti, Andrea Baravelli e Alessandro Luparini L’eredità della guerra, fonti e interpretazioniper una storia della provincia di Ravenna negli anni 1940-1948; modera l’incontro Fausto Renzi.

Sabato 1 ottobre appuntamento alle 10 in piazza Libertà di stampa per la celebrazione istituzionale dell’anniversario; interverranno Paola Pula, sindaco di Conselice, l’onorevole Giuseppe Giulietti, presidente di Fnsi, e Massimo Vassallo della Fondazione “Angelo Vassallo”. Di seguito, l’Associazione della stampa dell’Emilia Romagna consegnerà il premio “Camillo Galba” all’istituto scolastico comprensivo “Felice Foresti di Conselice, per la redazione di articoli sul tema della libertà di stampa. Il Comune di Conselice conferirà inoltre il riconoscimento “Libertà di stampa” a Sabrina Pignedoli, giornalista e scrittrice, per l’inchiesta “Operazione Aemilia”.

Alle 15.30 al Teatro comunale si svolgerà il convegno “Documenti orali della stampa clandestina. Quando i giornalisti pedalavano”, un’analisi sulla situazione del giornalismo che resiste e la libertà di stampa nel mondo; interverranno Elena Stramenitoli (giornalista di Presadiretta – RAI 3) e Riccardo Noury (portavoce della sezione italiana di Amnesty International Italia).

Alle 20.30, sempre al Teatro comunale, sarà proiettato nuovamente il film Vincitori e vinti, nel 70° anniversario del processo di Norimberga.

Domenica 2 ottobre alle 21 all’Auditorium comunale ci sarà la proiezione del film Quarto potere di Orson Welles e a seguire un cineforum con Giovanni Rossi, giornalista e consiglierenazionale di Fnsi e il cinefilo Andrea Bruni.

“Tracce di storia – Strumenti e percorsi per una didattica di storia della resistenza” è il filo conduttore che lega gli appuntamenti che si svolgeranno giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 ottobre al Teatro comunale, a cura della sezione Anpi di Conselice e San Patrizio.

Giovedì 13 ottobre alle 15 ci sarà il convegno “Dalla metodologia storica alla didattica: le competenze per interpretare il mondo contemporaneo”, condotto dal docente Ivo Mattozzi di Clio92, associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia.

Alle 18 ci sarà la proiezione de Il treno va a Mosca, film-documentario del 2014 di Federico Ferrone e Michele Manzolini.

Alle 20.30 il convegno “Il paesaggio e i suoi luoghi. Significare lo spazio sulla linea del tempo”, condotto da Gabriella Bonini (Archivio E. Sereni – Casa Cervi) e Tito Menzani (Università di Bologna).

Venerdì 14 ottobre alle 15 si riparte con il convegno “Temi resistenti. Guerra, lotte sociali e rappresentazioni di una stagione fondante da guardare, da insegnare, da imparare”, condotto dal professore Mirco Dondi dell’Università di Bologna.

Alle 18 una nuova proiezione, questa volta con il film documentario Una nuova scintilla di Rita Bertoncini.

Infine, alle 20.30 il convegno “L’assemblea Costituente: Giuseppe Dossetti e la proposta di inserire il diritto di Resistenza nella costituzione”, con Umberto Mazzone (Università di Bologna) e Daniele Morelli (liceo classico “Dante Alighieri” di Ravenna).

Sabato 15 ottobre alle 15 l’incontro dal titolo “Didattica laboratoriale applicata agli archivi” condotto da Luca Alessandrini dell’istituto storico “Parri Emilia Romagna”.

Seguirà alle 18 il workshop conclusivo a cura di Paolo Papotti, referente nazionale di Anpi per la formazione.

Alle 21 andrà in scena “Mai dimenticherò!”, spettacolo teatrale tratto da “L’istruttoria” di Peter Weiss e altri autori, interpretato dagli allievi del laboratorio condotto da Paolo Parmiani.

Le iniziative riprendono sabato 29 ottobre alle 21 al Teatro comunale: ci sarà la prima teatrale di “Baciami e portami a votare”, spettacolo a cura dell’associazione “Il caffè delle ragazze” di Conselice, in occasione del 70° anniversario del diritto di voto per le donne.

Le iniziative sono organizzate dal Comune di Conselice, in collaborazione con Anpi – Sezione di Conselice e San Patrizio, Fnsi (Federazione nazionale stampa italiana), Ordine dei giornalisti, con il contributo di Coop Alleanza 3.0 e Con.Ami e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna.

Per ulteriori informazioni, contattare l’Urp del Comune di Conselice al numero 0545 986970, email urp@comune.conselice.ra.it.

Ultime Notizie

Rubriche