La società della pace in visita al museo della frutticoltura AdolfoBonvicini

È possibile prenotare visite guidate di gruppi organizzati contattando l’Ufficio Cultura



La Società della pace ha visitato il Museo della frutticoltura “Adolfo Bonvicini”. La Società della pace è un’associazione nata nel lontano 1948 e proveniente da Dodici Morelli, località nei pressi di Cento, in provincia di Ferrara.



La visita, guidata dal responsabile dell’ufficio Cultura Ivo Scarpetti, ha permesso ai 50 componenti del gruppo di conoscere le radici storico-economiche del territorio massese,attraverso la descrizione delle realtà che hanno composto quel mosaico di fatiche, tecniche, tradizioni caratteristico di quel mondo contadino oggi scomparso, dall’Ottocento fino agli anni Venti, ovvero fino quell’epoca che ha visto Massa Lombarda centro propulsore della frutticoltura nazionale.

I visitatori, provenienti da un territorio dalle radici contadine simili a quelle massesi, hanno preso parte attivamente alla guida, intervenendo sulle tematiche, stimolati dai reperti presenti nel museo.

A conclusione del percorso, è stato presentato il progetto avviato relativo al rilancio della pesca di Massa Lombarda, “Il buco incavato”.

Giuseppe Salvi, rappresentante della Società, ha ringraziato per l’accoglienza e ha espresso l’intenzione, a nome di tutti i presenti, di tornare a Massa Lombarda per visitare il Museo civico “Carlo Venturini”, ospitato nell’omonimo centro culturale di viale Zaganelli 2.

Per informazioni e visite guidate ai musei massesi, contattare l’Ufficio Cultura al numero 0545 985832-3, oppure via email a cultura@comune.massalombarda.ra.it.

Ultime Notizie

Rubriche