Le Allieve dell’Atletica Lugo Icel decime in Serie A

Riceviamo da Luca Zanelli e pubblichiamo


La Squadra Allieve dell’Atletica Lugo Icel ritorata in Serie A dopo un digiuno durato quasi 20 anni si classifica al 10° posto lasciando dietro squadroni blasonati come il Cus Pro Patria Milano e Atl. Udinese Malignani.


Gioia, soddisfazione e tifo sugli spalti per le ragazze lughesi nel bellissimo impianto dell’Atletica Bergamo 1959 Creberg dov’erano presenti anche il presidente del sodalizio lughese l’Ing. Alessandro Tamburini e il presidente dell’azienda sponsor della squadra lughese Icel Scpa sig. Andrea Babini .

In questa finale c’erano 3 atlete considerate il futuro dell’atletica Italiana: l’ostacolista Campionessa Europea Under 18 Oki Desola del Cus Parma, la forte mezzofondista dell’Atletica 1959 Bergamo Creberg Marta Zenoni e la lanciatrice del Cus Pro Patria Milano Sidney Giampietro detentrice delle due migliori prestazioni italiane nel Getto del Peso (17,84 m.) e nel Lancio del Disco (51,39 m.)

Prima gara nel pomeriggio di Sabato 2 Ottobre scorso il lancio del Martello kg. 3 dove Federica Petracca subito al primo turno di lanci spara una bordata a metri 45,07 che corrispondono al suo nuovo p.b. e al nuovo record sociale allieve (6° posto finale per lei).

La giovanissima ostacolista Sofia Zanotti corre molto vicino al personale arriva al 6° posto nei 100 m. ad ostacoli con 15”57.
Nel salto Triplo la bravissima Caterina Menghi atterra a metri 11,21 conquistando la quarta piazza .
La giovane velocista Valentina Bianchi arriva terza nella prima serie di m. 100 con 12”92 e giunge all’8° posto complessivo .
Francesca Casprini, che pratica la specialità di getto del Peso kg. 3 solo da poco più di un anno, lancia a metri 10,98, misura che la piazza al 5° posto.
Nei 400 metri si presenta sui blocchi una delle punte della squadra, la velocista Sara Ronchini che con un vero giro di pista da urlo sfiora la vittoria correndo in 57”29, tempo che corrisponde al suo nuovo p.b. e al nuovo record sociale allieve (2° posto per lei) .
Nei m. 1500 c’è un cast di prim’ordine, ma Valeria Nannini fa la sua splendida gara per nulla spaventata dalle avversarie .
Nel salto in Alto Marta Morara Campionessa Italiana Allieve in carica non delude le attese e vince con m. 1,72 portando punti preziosi per la classifica finale. Non ci sono più aggettivi per descrivere la classe di questa ragazza .
Finale di giornata con il tifo incredibile per le ragazze della 4×100 formata da Clarissa Pambianco, Valentina Bianchi, Sofia Zanotti, Alice Santi, che giungono al 7° posto con 50”80.

Un intenso diluvio non ha interrotto l’inizio delle gare nella mattinata di Domenica 2 Ottobre scorso e nella prima gara una “monumentale” Daria Soglia piazza un 37,56 metri al primo lancio con il Disco da kg. 1 aggiudicandosi la terza piazza. 

Mentre nell’impianto indoor si disputa la gara di Asta Femminile dove la saltatrice Margherita Spairani onora la sua prova, la bravissima Greta Carnevali riesce a portare alla fine con determinazione la sua gara non semplice dei 400 m. ad ostacoli complice una caduta all’inizio gara. 


Valentina Bianchi con gli 800 metri, che non sono la sua disciplina s’impegna fino in fondo terminando con caparbietà la sua terza fatica in due giorni.
Nel salto in lungo, complice un piccolo infortunio del giorno prima, Clarissa Pambianco lascia il posto a Marta Morara che la sostituisce egregiamente centrando un salto di m. 5,24 al primo turno che la porta al 2° posto .
I 200 metri vedono ancora protagonista la velocista Sara Ronchini, che gareggia nella stessa batteria della fortissima Oki Desola, corre splendidamente arrivando al 3° posto con 25”44. 


Nel lancio del giavellotto gr. 500 Rebecca Scardovi impreziosisce la sua gara con un ottimo 8° posto con m. 26,69. Buonissima la sua gara considerando che è tornata alle competizioni da circa un mese. 


Valeria Nannini nei m. 3000 fa una bellissima gara considerando la fatica del giorno precedente contro avversarie di calibro. 


Bravissime le ragazze della 4×400 composta da Alice Santi ,Rebecca Scardovi, Sara Ronchini e Greta Carnevali che con un tempo (4’08”84) non lontano dal loro record sociale, giungono al 6° posto .

E’ stato molto bello veder competere tutte queste ragazze a viso aperto e confrontarsi con le più forti squadre d’Italia e hanno dimostrato di valere moltissimo…

Luca Zanelli Addetto Stampa Atl Lugo

Ultime Notizie

Rubriche