La polizia Municipale ferma una corsa clandestina

Deferito all’autorità giudiziaria uno dei due “piloti”

È stata scoperta e fermata una corsa clandestina di auto nell’area industriale adiacente alla via Piratello nel territorio del comune di Lugo.

Denunciato un ventenne lughese neopatentato che, con la propria Bmw Serie 1, era intento a gareggiare in velocità con una Volkswagen Golf.

Gli agenti della Polizia municipale della Bassa Romagna con la collaborazione anche di operatori in borghese e autovetture civetta si sono appostati dove si riteneva che si sarebbe svolta una competizione clandestina.

Intorno alle 23 due autovetture, una Volkswagen Golf e una Bmw Serie 1, incitate dal pubblico presente, si sono lanciate in una gara di accelerazione sfruttando il lungo rettilineo di 300 metri.

Le pattuglie sono intervenute mettendo fine alla corsa clandestina; i presenti, tutti giovanissimi del luogo, sono stati identificati e uno dei due “piloti” è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato previsto dall’art. 9 bis del codice della strada che comporta la reclusione da uno a tre anni, la multa da 25mila a 100mila euro e la sospensione della patente da 1 a 3 anni.

A seguito del blitz sono immediatamente scattate le ricerche per risalire al conducente della Golf, che alla vista degli agenti si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Ultime Notizie

Rubriche