L’indifferenza è un male peggiore dell’odio

Le Acli lughesi promuovono la partecipazione alla gestione della Cosa Pubblica

del direttore



Una “lezione magistrale” quella del dott Francesco Stoppa, analista del Dipartimento sanitario di Pordenone, al primo incontro pubblico promosso dal Circolo Acli di Lugo sul tema della partecipazione.

La presidente Annalisa Antonellini

Solo alcuni telegrammi.

L’indifferenza è un male peggiore dell’odio.

Siamo alla divinizzazione di se stessi, viviamo nell’individualismo, oggi lo straniero, è il vicino di casa.

Spetta alla politica, alle Istituzioni, studiare e attuare rimedi; i cittadini posso dare tanto alle Istituzioni che sappiano ascoltare.

La partecipazione va promossa prima dell’assunzione delle decisioni.

Se si vuole fare civiltà positiva il rimedio è la comunità, riappropriasi del valore della comunità, di una comunità solidale: operare non per il bene proprio, non solo per il bene proprio, ma per il bene della propria comunità, che non può essere la sola propria famiglia.

Il presidente del Circolo di Lugo, avvocato Annalisa Antonellini, ha concluso la “costruttiva” serata comunicando che è intenzione delle Acli aprire un percorso, avviato con il dott. Stoppa, per contribuire a “fare comunità”.

Il direttore  

Ultime Notizie

Rubriche