venerdì 2 febbraio 2018

La mostra Il Santuario dell’Assenza

Immagini di Auschwitz e dintorni


Sarà visitabile Domenica 4 febbraio dalle 9.30 alle 13 presso la sala di Palazzo Vecchio a Bagnacavallo. 



In esposizione ci sono trenta fotografie scattate dal fotografo bolognese Amerigo Setti nel campo di sterminio nazista, immagini poi confluite nell’omonimo libro pubblicato dalla Edit Faenza con i testi di Giovanni Basile e Vincenzo Francia.

In occasione del Giorno della Memoria libro e mostra sono stati presentati mentre l’esposizione è stata visitata dagli alunni delle terze della scuola secondaria di Bagnacavallo, alla presenza di Setti e Basile.

Le fotografie di Setti ricostruiscono un percorso che va dalla porta di ingresso di Terezin, per proseguire con i locali e le parti esterne che componevano i campi di Terezin e Aschwitz Birkenau.

«Questo lavoro desidera essere soprattutto un contributo alla conservazione e celebrazione della memoria storica della Shoah e di “ogni Auschwitz della storia” - commenta Setti. - È poi un invito alla riflessione sull’urgenza di intraprendere nella propria vita un reale cammino di riconciliazione con se stessi, con il dialogo, con l’incontro, con la pace, con la storia; in una parola con la vita.

Tutto questo è possibile grazie all’analisi di una memoria scomoda, eppure incredibilmente feconda qual è il dramma dei campi di sterminio. Infine, un ultimo obiettivo è quello di riscoprire il coraggio della ricerca della verità, riuscire così a sollevare lo sguardo e denunciare gli orrori reiterati della storia, lanciare il grido di liberazione da qualsiasi ingiustizia.»

L’iniziativa è curata da Comune di Bagnacavallo e Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia.
La sala di Palazzo Vecchio è in piazza della Libertà 5.

Ingresso libero.
Informazioni:
www.comune.bagnacavallo.ra.it


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento