giovedì 22 marzo 2018

Furto alla San Vincenzo

Noi cattolici lo chiamiamo sacrilegio



Lo usiamo per i furti nelle Chiese e quindi alle Parrocchie, questo è stato un furto ai "poveri", al prossimo che è in gravi difficoltà. 

Il sindaco di Lugo, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, ha espresso la propria totale condanna per il furto commesso ai danni dell’associazione San Vincenzo De Paoli.

“Non vi sono parole per descrivere lo spregio, il disprezzo per il prossimo che animano chi commette questi gesti - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. L’intera comunità di Lugo si stringe unita alla San Vincenzo, con l’augurio che questa nefandezza non scoraggi i tanti volontari che ogni giorno, con dedizione e passione, mettono il proprio tempo libero al servizio di chi ha più bisogno”.

Nell’area sono presenti alcune telecamere di videosorveglianza. “Ci auguriamo - ha aggiunto il sindaco - che gli inquirenti possano risalire ai responsabili e affidarli alla giustizia”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento