venerdì 4 maggio 2018

E' ora di fare l'Europa Federale

Il contributo che l' Europa può apportare alla civiltà è indispensabile per il mantenimento di relazioni pacifiche 



La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano.
Il contributo che un' Europa organizzata e vitale può apportare alla civiltà è indispensabile per il mantenimento di relazioni pacifiche.

L'Europa non è stata fatta : abbiamo avuto la guerra!

L'Europa non potrà farsi un una sola volta, né sarà costruita tutta insieme. Essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto. - Robert Schuman, Parigi 9 maggio 1950

E' ORA DI FARE L'EUROPA FEDERALE

In un mondo attraversato da tensioni drammatiche – con le notizie di guerra che tornano tragicamente in primo piano, il possibile avvio di una guerra commerciale, gli attacchi alle nostre democrazie attraverso la rete e l’uso distorto dei social media – ci sarebbe bisogno di un’Europa che sappia proteggere la pace e promuovere lo sviluppo economico a livello europeo e globale.

I costi per gli europei e per il mondo dell’assenza di un’Europa capace di agire in modo unitario ed efficace sono evidenti, eppure gli europei non sono mai apparsi così divisi e impotenti: a quasi vent’anni dalla nascita dell’Euro, l’Unione monetaria e quella economica restano da completare, mentre l’unione fiscale e quella politica sono di là da venire. Nel frattempo le tendenze nazionalistiche e illiberali si diffondono ovunque in Europa e nel mondo e rischiano di prevalere su ciò che ci unisce, fino a mettere in pericolo la sopravvivenza stessa dell’Unione europea.

IL SOTTOSEGRETARIO SANDRO GOZI A BOLOGNA

Il Movimento Federalista Europeo, la Gioventù Federalista Europea e il Consiglio Italiano del Movimento Europeo (CIME) hanno convocato una tavola rotonda dal titolo "Dall'Euro all'Europa Federale" che si terrà sabato 5 maggio 2018 alle ore 15.15 presso la Sala Tassinari nel Cortile d'Onore di Palazzo d'Accursio del Comune di Bologna in Piazza Maggiore, 6. Si allega la locandina dell'evento.

L'iniziativa è realizzata con la partecipazione e il patrocinio dell'AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa), dell'Associazione Mazziniana Italiana (AMI), delle rappresentanze Sindacali CGIL-CISL-UIL e delle Associazioni Civiche ed Europeiste presenti sul territorio.

Le relazioni introduttive saranno svolte Sandro Gozi (Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Politiche e gli Affari Europei), da Marco Lombardo (Assessore Europa, Affari Internazionali e Cooperazione Internazionale del Comune di Bologna), da Luisa Trumellini (Segretario Nazionale del MFE) e dal Dott. Alberto D'Alessandro (Presidenza del CIME).

Saranno presenti alla tavola rotonda i parlamentari impegnati per un'azione federalista al Parlamento Italiano: Pierferdinando Casini, Riccardo Magi, Luca Rizzo Nervo, Antonio Misani, Andrea De Maria, Serse Soverini e Damiano Zoffoli (europarlamentare).

L'iniziativa si colloca nell'ambito delle Celebrazioni della Giornata dell'Europa e delle Conversazioni d'Europa promosse Comune di Bologna, dalla Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna e da Europe Direct Emilia Romagna e della Città Metropolitana di Bologna.

Nella speranza di vedervi partecipare ai lavori della Tavola Rotonda, restiamo a vostra disposizione per ogni vs. richiesta.

Movimento Federalista Europeo
Sezione italiana dell'Unione dei Federalisti Europei

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento