giovedì 24 maggio 2018

Laboratorio di drammaturgia d’attore

Curato dalla Bottega dello Sguardo di Bagnacavallo 


Si concluderà sabato 26 maggio il laboratorio di drammaturgia d’attore curato dalla Bottega dello Sguardo di Bagnacavallo con il Comune, che sta coinvolgendo in queste settimane un gruppo di allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di Emilia Romagna Teatro Fondazione.



Il laboratorio, dal titolo Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30, è condotto dalla drammaturga e studiosa Renata M. Molinari presso la Bottega dello Sguardo di via Farini. L’iniziativa fa parte di un progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con La Bottega dello Sguardo e con Riccione Teatro, e si pone l’obiettivo di creare un incontro tra una nuova leva di interpreti e la drammaturgia teatrale più recente del nostro Paese.

Il laboratorio, che ha preso il via il 17 maggio, dà la possibilità agli allievi della scuola di teatro di confrontarsi sui quattro testi finalisti del Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”, sezione dedicata agli autori under 30.

I giovani attori sono guidati in un processo di approfondimento e conoscenza dei testi, volto a indagare la costruzione, le funzioni, l’architettura drammaturgica e la loro possibilità di realizzazione sulla scena.

La Bottega dello Sguardo, in via Farini 23 a Bagnacavallo, è un’ex bottega artigiana che ospita una biblioteca-mediateca dedicata alle discipline dello spettacolo a partire dal fondo archivistico di Renata M. Molinari. 

Lo spazio è il centro delle attività dell’omonima associazione culturale, che vuole creare una rete fra chi ama il teatro e le sue storie, e promuovere sul territorio la capacità di lettura e comprensione dei processi artistici e culturali attraverso incontri, laboratori, conferenze, racconti di teatro, percorsi guidati.

Per informazioni:
info@labottegadellosguardo.it
www.labottegadellosguardo.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento