lunedì 28 maggio 2018

Sarebbe bene che l’assessore Casamento mantenesse ciò che promette ai cittadini

Riceviamo da Roberto Drei e pubblichiamo

Nei giorni scorsi, l’assessore Fabrizio Casamento è intervenuto in merito alle considerazioni da me svolte a proposito della presenza degli animali domestici sotto i loggiati del Pavaglione.


Da tempo ci sono note le performance del dottor Casamento, ancora prima di diventare assessore nella Giunta del sindaco Davide Ranalli.


Molti lughesi si ricorderanno di quando, nel corso della campagna elettorale per le elezioni comunali del 2014, si fece promotore nella sua qualità di avvocato incaricato dalla lista “Sinistra, ecologia, libertà”, del tentativo miseramente abortito, di fare invalidare il logo della lista “Lugo Popolare” schierata sostegno del candidato sindaco Silvano Verlicchi.

Né, da quel suo esordio, sono mancate altre prove delle sue capacità.

Pochi giorni fa l’assessore Casamento intervenendo su quanto da me scritto sul tema della presenza degli animali domestici sotto i loggiati del Pavaglione, ha sostenuto che non avrei chiarito la mia posizione in merito.

Mi spiace per lui, ma la conoscenza della lingua italiana non è, fino a prova contraria, un mio problema considerato che dai commenti rilasciati su quanto da me scritto, sembrerebbe che le mie valutazioni siano state ben comprese.

Sarebbe invece meglio che l’assessore Casamento si impegnasse di più nel mantenere ciò che promette ai cittadini lughesi i quali, invece, sembrano possedere buona memoria sulle sue dichiarazioni.

Il caso dei lavori nella piazza XIII giugno e dei tempi da lui annunciati, poi non rispettati, per la risoluzione dello stato di degrado e di pericolosità per l’incolumità fisica delle persone e dei mezzi che vi transitano, è solo uno dei tanti esempi che possono essere citati.

L’ultimo, in ordine di tempo, è di poche settimane fa e riguarda la denuncia dello stato di incuria e di sporcizia in cui versava il Parco del Loto.

“Nessuna situazione di degrado al Parco del Loto”, tuonò l’assessore Casamento sui giornali!

Bastarono poche foto ed un servizio svolto con la presenza e le dichiarazioni di esponenti locali della Lega, per smentire il quadro fatto dal nostro assessore e, guarda caso, tempestivamente furono effettuati i lavori necessari al ripristino, nel Parco del Loto, di un situazione accettabile ai molti lughesi ed alle famiglie che lo frequentano.

Ma, senza dubbio, anche in questo caso, si tratterà di persone prevenute e che non riescono a capire ciò che fa e ciò che dice il nostro assessore Casamento.

Roberto Drei
Consigliere comunale del gruppo “per la Buona Politica”

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento