martedì 26 giugno 2018

Grande festa all’Open Day del Sant’Anna

Riceviamo e pubblichiamo


Si è tenuto presso l'area ex Sferisterio del Tamburello, l'Open Day della storica società Polisportiva Sant'Anna.
Da oltre trent’anni la società lughese avvia allo sport del calcio i ragazzi di età compresa tra i 6 e i 15 e la scorsa stagione ha tesserato circa 100 atleti.

La missione societaria è «formare i ragazzi ai valori positivi dello sport, che sono l’impegno, l’amicizia, l’integrazione ed il rispetto per l’avversario, perché crescano e diventino uomini e donne con valori positivi, fornendo aiuto alle famiglie nel difficile compito educativo dei giovani»

In un clima di festa e sport, nel sabato pomeriggio baciato dal sole, buona parte dei giocatori del Sant’Anna, dei loro parenti ed amici, si sono ritrovati nell’area dell’ex tamburello dove ad attenderli c’erano il presidente Maurizio Moretti e gli staff tecnici delle varie squadre.

A chi interessato veniva presentato il progetto di recupero dell’area, fino a poco tempo prima in stato di totale abbandono, per trasformarla in un polo sportivo votato all’aggregazione e la pratica sportiva.

Si sono svolti dei mini tornei, aperti a tutti i partecipanti intervallati da momenti di ristoro.

All’evento hanno partecipato attivamente anche i ragazzi del progetto richiedenti asilo Cefal, vicini alla società ed ai valori sportivi di cui porta testimonianza in campo e fuori.

Alla fine, tra l’entusiasmo ed i sorrisi di tutti i giovani partecipanti, si è tenuta una premiazione simbolica per ricordare che nello sport l’importante è partecipare e divertirsi nel rispetto del prossimo.

La giornata è proseguita in un clima di cordiale e disteso convivio, con l’apertura dello stand gastronomico, grazie ai volontari con le maglie giallo-verdi della società che dietro alle griglie e friggitrici sono scesi in campo per il terzo tempo dell’evento, perché anche a tavola vince l’accoglienza e la condivisione.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento