sabato 30 giugno 2018

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa

1983 A Lugo i Campionati Italiani di Pinnato e Tamburello 
di Ivan Rossi



Scoppia la polemica sul Tiro al Piccione. In piazza la 1^ edizione de "I 10 giorni dello Sport".



La perdurante crisi economica mette in difficoltà anche il mondo dello sport tuttavia, grazie al contributo del volontariato, le società continuano a ottenere risultati, sia sul piano quantitativo (ormai il 15% della popolazione lughese pratica sport), che su quello qualitativo. Inoltre il contributo dei cittadini si sta dimostrando sempre più indispensabile nella costruzione degli impianti, basti pensare alle nuove strutture realizzate ad Ascensione, Cà di Lugo, S. M. in Fabriago, S. Bernardino, Voltana, il Campo da Tamburello in Via Bach e la Pista per Automodelli nella Zona Industriale.

Il 12 e 13 marzo ai Campionati Italiani Indoor di Nuoto Pinnato e Velocità Subacquea partecipano 22 società. Tra i risultati di rilievo la miglior prestazione assoluta nei 100 m. ottenuta da Roberto Lolli della Sub Baracca con 41”81.

La staffetta femminile di Nuoto Pinnato della Sub Baracca (Valeria Montanari, Tiziana Bacchilega, Elsa e Edda Errani) compie un’importante impresa attraversando le Bocche di Bonifacio in 4 ore e 17 minuti.

Il successo delle prime due edizioni del Trofeo Sogno del Bambino, convince gli organizzatori a proseguire nell’iniziativa. Il titolare dell’omonimo negozio, in accordo con l’U.S. Bar Marcello e l’Ufficio Sport del Comune, propone un vero e proprio cartellone sportivo che passerà sotto il titolo I 10 giorni dello Sport. Oltre al basket maschile (sei squadre), in programma tornei di Pallavolo maschile e femminile, biliardo e basket femminile.

Dopo alcuni anni in cui il Giro della Romagna era stato bistrattato, ci si è avviati finalmente verso un giusto riconoscimento della validità della gara, un meritato premio quindi per il Comitato Organizzatore. L’edizione n° 58 si corre il 18 agosto sulla distanza di 241 km. Presenti tutti i big poiché servirà al C.T. Alfredo Martini come prova di selezione per i mondiali, ma sul traguardo di Viale degli Orsini il primo a sfrecciare davanti a tutti sarà uno straniero della Bianchi di Ferretti, Alfons De Wolf.

Il 24 e 25 settembre, negli sferisteri di Bagnacavallo, Cotignola e Lugo, si tengono i Campionati Italiani di Palla Tamburello per le categorie Pulcini, Allievi e Juniores (maschi e femmine). Campionati voluti dalle società interessate e dai Comuni, per inaugurare ufficialmente il nuovo impianto di Via Bach a Lugo (dietro l’Asilo Corelli).

In città, ma con sviluppi nazionali, si apre un duro scontro, tra ambientalisti e cacciatori, sul Tiro al Piccione, un’attività che ormai si pratica in poche parti d’Italia, tra queste il poligono di Villa S. Martino. Il tutto era partito nell’82 da un ordine del giorno, votato dal collegio docenti della scuola media Baracca, in cui si chiedeva al Sindaco di porre fine a questa pratica. A ciò farà seguito una dura battaglia, a colpi di raccolta di firme, dibattiti e articoli su tutti i quotidiani. Le firme raccolte alla fine saranno alcune migliaia (da una parte e dall’altra). L’Amministrazione Comunale solleverà un problema di competenze e il Consiglio Comunale voterà un documento, dove chiede al Governo di modificare la legge sulla caccia, abolendo il Tiro al Piccione. La questione terrà banco ancora per parecchio tempo.

Al Salone del Ciclo e del Motociclo di Milano, è formalizzato un accordo di sponsorizzazione tra l’azienda Lumaca, del Gruppo Minardi, e la squadra di Motocross della Yamaha. L’obiettivo è di confermare il titolo Mondiale 1983 (classe 500) di, Hakan Carlqvist, ma al pilota nordico non riuscirà il “bis”. Per il 1984 l’azienda lughese affiancherà anche il Team Cross dell’importatore italiano della Yamaha, Belgarda.

Massimo Fargeri si piazza al secondo posto nel campionato europeo piccole cilindrate (50cc). Il voltanese Marino Neri partecipa, con una Ad Majora da lui stesso messa a punto, ai campionati italiano ed europeo di velocità Senior.

Il quindicenne Marco Sintoni, dell’Atletica Diemme, supera i m.2,03 nel salto in alto; il mezzofondista Franco Galletti è invitato al Cross Internazionale dei 5 Mulini (Cat. Juniores) e si piazza 34°. Ai Campionati Italiani Allievi di Milano, la staffetta 4x400 corre in 3’36”39.

12ª GIORNATA DELLO SPORT
Premi speciali

G. BATTISTA MONTANARI (Tiro a Segno Nazionale) Campione Italiano Pistola Standard (565 punti su 600)

TOMASO MARZETTI (Aero Club F. Baracca) Campione Italiano Acrobazia Aerea

MASSIMO CAPUCCI (Judo Club Lugo) Campione Italiano Universitario Cintura nera kg.86

PIERINO SAMBI (Svar Renault) Campione Italiano UDACE Ciclocross

AVV. GUIDO BARACCA Presidente nazionale Aero Club d’Italia

LORENZO BERARDI Dirigente S.C. Baracca dal 1937 Pres. Sezione lughese Unione Nazionale Veterani dello Sport

CLEMENT - TELE PM Per il contributo alla divulgazione dello sport in ambito locale

G.S. PANIFICATORI Per l’impegno sociale tramite lo sport

Premio speciale a TEODORO (“TEO”) ZECCOLI – vedi Carrellata di Campioni.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento