sabato 30 giugno 2018

Maurizio Tabanelli nuovo presidente del Rotary di Lugo

Riceviamo e pubblichiamo


È Maurizio Tabanelli il nuovo presidente del Rotary Club di Lugo. La cerimonia di insediamento si è tenuta all'Hote Ala d’oro di Lugo, alla presenza di tutti i soci del club.
“Sono felice e orgogliosa di passare le consegne a una persona capace ed entusiasta come Maurizio, storico socio del nostro club - ha dichiarato Stefania Marini, presidente uscente -. Siamo certi che saprà portare avanti la nostra missione sociale con dedizione e passione. Avevo paura di non aver fatto abbastanza per soddisfare le aspettative dei soci, ma analizzando i bilanci mi sono resa conto di quanto abbiamo investito; dico investito perché la maggioranza delle nostre elargizioni sono state a beneficio dei giovani e di persone con disabilità”.

“Ringrazio tutti i soci e le socie del club per la fiducia che mi è stata concessa con questa nomina - ha dichiarato Maurizio Tabanelli -. Sarà mio impegno portare avanti lo splendido lavoro che è stato fatto fin qui dal nostro club; in particolare, continueremo a sostenere i giovani del Rotary, quelli del Rotaract e dell’Interact, e proveremo ad allargare il club a nuovi membri under 40. Continueremo a finanziare le borse di studio per studenti meritevoli, a premiare i supermaturi e a sostenere le iniziative teatrali del Liceo di Lugo”.

“Per quanto riguarda i service - continua Tabanelli -, in collaborazione con altri Club del territorio, vogliamo fornire gli strumenti necessari per creare un network di videoconferenze che colleghi tutti gli hospice dell’Ausl della Romagna, per permettere al personale medico di usufruire di un servizio di condivisione delle esperienze e formazione online. Abbiamo inoltre in mente di organizzare momenti di educazione contro lo spreco alimentare nelle scuole elementari e medie, in collaborazione con le dirigenze scolastiche”.

Maurizio risiede a Lugo ed è sposato con Silvia; ha una figlia, Beatrice, farmacista, e due nipotini, Margherita e Alessandro. È in pensione dall'inizio del 2018, dopo una carriera lavorativa che lo ha portato a dirigere diverse aziende anche internazionali, soprattutto nel settore informatico, e a rivestire la carica di presidente di Federmanager Ravenna, l'associazione dirigenti delle aziende industriali, per tre anni, dal 2005 al 2008.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento