lunedì 25 giugno 2018

Riccardo Faccani campione europeo di tiro al piattello

In questi giorni impegnato nell’esame di maturità allo Stoppa 
di Giovanni Baldini


Ne avevamo già parlato nel febbraio 2016, allorquando vinse il campionato italiano delle Forze Armate a Rimini.





E’ notizia di questi giorni che il giovane alfonsinese Riccardo Faccani (5A Servizi Commerciali – Polo Tecnico Professionale di Lugo – sezione “E. Stoppa”) si è aggiudicato il titolo europeo di Fossa Universale categoria juniores (10° assoluto) a Toledo in Spagna. Si tratta di una di una disciplina sportiva costituita da cinque pedane e da un bersaglio a quindici metri che a tempo si accende e bisogna colpire. 

Nella “città delle spade e dei coltelli”, Toledo appunto, il giovane tiratore è rimasto dal 12 al 18 giugno: i primi due giorni di allenamenti, gli altri di gare con 290 allievi partecipanti da tutta Europa. Riccardo ha vinto la gara juniores con 195 centri su 200. 

Tradotto nei numeri della maturità che sta sostenendo in questi giorni, sarebbe un punteggio fra 97 e 98 centesimi: vediamo se saprà confermarsi. Glie lo auguriamo. I bersagli da colpire erano 50 al giorno (200 nei quattro giorni). 

Non si spara sempre dalla stessa postazione ma ci si alterna nelle cinque previste dalla gara. Faccani è arrivato a Toledo, dopo avere superato le qualificazioni di febbraio e marzo scorsi, due Gran Premi, entrambi vinti, rispettivamente a Bologna e ad Agna nel Veneto e con un secondo posto, ottenuto a Todi. 

Ieri, Domenica 24 giugno, alla vigilia della terza prova, il neo campione europeo è stato impegnato all’Accademia Lombarda, nei pressi di Milano, prima prova per accedere al mondiale che si terrà in Ungheria dal 26 al 29 luglio prossimi; in mezzo, ci sarà anche un’altra gara di qualificazione, il campionato italiano il 14 e 15 luglio a Bergamo. 

Giovanni Baldini
Addetto Stampa del Polo Tecnico Professionale di Lugo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento