giovedì 28 giugno 2018

Tre nuovi progetti di impresa

Per l'incubatore della Romagna Estense

Nuove opportunità per le start up della Bassa Romagna. Ha preso infatti il via la procedura di selezione di tre nuove start up e progetti di impresa da inserire in U-start, l’incubatore di impresa, promosso dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, che supporta la creazione e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali nel settore del terziario avanzato.
Attraverso l’incubatore, con la collaborazione delle associazioni di categoria locali e il contributo del Rotary Club Lugo, l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna intende promuovere e sostenere le start up e il consolidamento di nuove attività imprenditoriali, in particolare del settore del terziario innovativo, ma anche produttive, con specifico riferimento ai settori con elevate prospettive di crescita economica sul territorio della Bassa Romagna.

Per raggiungere questo obiettivo vengono messi a disposizione un ambiente fisico, nei locali di via di Giù 8 a Lugo, nel quale i neo imprenditori potranno disporre di un ufficio attrezzato e usufruire di servizi comuni; una serie di servizi d’incubazione ad alto valore aggiunto per le imprese; l’opportunità di networking verso soggetti finanziari, imprenditoriali, istituzionali per lo sviluppo dell’impresa; interventi di sensibilizzazione, promozione e facilitazione della creazione di nuova imprenditorialità; iniziative e progetti mirati al sostegno e allo sviluppo della cultura d’impresa.

Il periodo di incubazione è di tre anni al massimo e per l’utilizzo di queste strutture e servizi è previsto un costo a carico delle imprese ospitate. In particolare, il primo anno è gratuito, nel secondo anno il corrispettivo è di 200 euro più Iva al mese, mentre il terzo anno è di 300 euro più Iva al mese. Sono a carico dei soggetti occupanti le spese telefoniche, tutte quelle connesse alla gestione della singola attività ed eventuali altri servizi individuali richiesti alla direzione dell’incubatore.

Possono presentare domanda di ammissione le imprese di nuova costituzione (data di costituzione non antecedente a 3 anni rispetto alla data in cui viene presentata la domanda) che non si configurino come continuazione di imprese già esistenti; team composti da due o più persone che intendano sviluppare un progetto d’impresa a contenuto innovativo e/o tecnologico. I progetti di impresa ammessi dovranno costituirsi in impresa entro sei mesi dalla data di ammissione all’incubatore. Al progetto che totalizzerà il miglior punteggio, sarà assegnato un premio in denaro di 1.500 euro, messo a disposizione dal Rotary Club Lugo.

Insieme alla domanda di ammissione dovranno essere presentati un business plan, il curriculum vitae dei componenti dell’impresa o degli aspiranti imprenditori, il certificato di iscrizione al registro delle imprese (per le imprese già costituite) e l’impegno a costituire l’impresa entro 6 mesi dalla data di ammissione all’incubatore (per i progetti d’impresa).

La documentazione per la presentazione della domanda di ammissione può essere scaricata dai siti www.ustart.it, www.centuria-agenzia.it e www.labassaromagna.it.

Le domande vanno presentate entro il 23 luglio. La valutazione delle domande avverrà secondo l'ordine cronologico di presentazione e previa verifica della sussistenza delle condizioni di ammissibilità. Il materiale deve essere inviato all’indirizzo email dario.monti@romagnatech.eu, riportando nell’oggetto della mail “Domanda di ammissione all'incubatore U-Start”.

Le domande di ammissione all’incubatore verranno valutate dalla commissione tecnica di valutazione, composta da un funzionario dell’Amministrazione (presidente), dal direttore dell’Azienda speciale eurosportello della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Ravenna (in rappresentanza delle associazioni di categoria) e un rappresentante di Romagna Tech. La Commissione potrà essere integrata con un membro nominato direttamente dal Rotary Club Lugo.

La Commissione decide sull’ammissione all’incubatore e/o ai suoi servizi, tiene monitorata l’evoluzione delle aziende incubate e designa il vincitore del premio in denaro offerto dal Rotary Club Lugo.

U-Start è composto da 6 uffici di 15 mq circa, una sala riunioni e un open space di oltre 100 mq. L’incubatore è nato nel 2003 su iniziativa del Comune di Lugo e attualmente è gestito da Romagna Tech Scpa, struttura accreditata dalla Regione Emilia-Romagna come Centro per l‘innovazione e Laboratorio di ricerca industriale nell’ambito della Rete Alta Tecnologia.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi Federico Vespignani, responsabile dello Sportello unico per le Attività produttive dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, alla mail vespignanif@unione.labassaromagna.it o Dario Monti di Romagna Tech al numero 0546 670311 o alla mail dario.monti@romagnatech.eu.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento