martedì 12 giugno 2018

Un'officina di rianimazione della cartapesta

Per l'Arena delle balle di Paglia


Teste, maschere, personaggi di cartapesta da portare nel letto del Canale del mulino durante l'Arena delle balle di paglia: è questo l’obiettivo di “Perché non parli?”, l’officina di rianimazione della cartapesta che comincerà giovedì 14 giugno alle 21 alla scuola Arti e mestieri di Cotignola, in via Cairoli 3.



Ogni aspirante cartapestaio sceglierà la sua maschera dal cimitero della cartapesta di Cotignola, poi la rianimerà grazie agli insegnamenti di Massimiliano Fabbri, artista e maestro della cartapesta che ha raccolto le redini della scuola di Luigi Varoli.

Nasceranno così nuovi abitanti del paese e cacciatori di teste del fiume Senio che prenderanno vita durante l’Arena delle balle di paglia, che si terrà dal 18 al 24 luglio dove il fiume Senio incontra il Canale emiliano romagnolo.

In totale sono previsti tre incontri (il calendario sarà stabilito durante il primo incontro). La partecipazione è gratuita previa iscrizione inviando una email a info@primolacotignola.it (posti limitati); tutto il materiale necessario sarà messo a disposizione dei partecipanti dalla scuola Aem. L’iniziativa è promossa da Primola Cotignola.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento