martedì 31 luglio 2018

Al Lavatoio letteratura, musica e cinema

Con il Piccolo Festval della Narrazione di Massa Lombarda


Nei primi tre mercoledì di agosto torna a Massa Lombarda il “Piccolo festival della narrazione” con in programma tre serate di parole, immagini e musica nella suggestiva cornice del vecchio lavatoio di via Imola, luogo che per l'occasione si trasforma in un palcoscenico a cielo aperto. La rassegna è in programma l’1, 8 e 15 agosto a partire dalle 21. 



Ad aprire le danze, domani, mercoledì 1 agosto, sarà il musicista, rocker e autore teatrale Stefano Bon. Per l’occasione l’artista presenterà il suo libro La ragazza che andò all’inferno (Castelvecchi). Il volume racconta la storia di Anna, una giovane donna che conduce una vita serena e appagante finché Andrea, il suo compagno, muore. 

Abbandonata da parenti e amici e con due figli piccoli da accudire, la sua esistenza si trasforma presto in un incubo. In breve tempo deve gestire una situazione economica difficile che la porta a ulteriori ristrettezze e in un crescendo di miseria e violenza Anna si trova ad affrontare una situazione al limite della follia. Per salvarsi deve fare suo malgrado una scelta estrema, ma a convincerla definitivamente è la scoperta di una nuova terribile verità sulla morte di Andrea. Conduce la serata l’assessore alla Cultura di Massa Lombarda, Andrea Bruni.

Mercoledì 8 agosto si continua con una serata interamente dedicata alla musica, dal titolo “Io sono uno – Luigi Tenco 50 anni dopo”. Gianluigi Tartaull alla voce e alla chitarra, Luca Bombardi al pianoforte e Alessandro Scala al saxofono rendono omaggio al cantautore italiano a 50 anni dalla sua morte. Il progetto cerca di raccontare non solo il Tenco di “Mi sono innamorato di te”, che riporta agli sconvolgimenti emotivi e alla dolcezza dei primi innamoramenti, ma anche quello che critica comportamenti sociali, che riflette sulla potenza di persuasione dei giornali, che rinfaccia alla gente di potere la sua ipocrisia.

Mercoledì 15 agosto ultimo appuntamento del festival con la “Marcello Garofalo Night”. In programma la presentazione del romanzo Le calde notti del diabolico Dr. Carelli e la proiezione dell’episodio tratto da “Tre donne morali” (2006), sua opera prima con Piera degli Esposti nei panni della suora cinefila Ersilia Vallifuoco. Le calde notti del diabolico Dr. Carelli è una horror comedy venata di umorismo, azione e mystery, con l’intenzione di appassionare e sorprendere di continuo il suo lettore. Marcello Garofalo è anche uno dei massimi esperti dell’universo di Walt Disney ed è il biografo ufficiale di Sergio Leone e di Bernardo Bertolucci.

Gli appuntamenti iniziano tutti alle 21, sono a ingresso gratuito e rientrano nella programmazione di “Massa Lombarda Città che Legge”. Il Festival è promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda, in collaborazione con Erboristeria Da Laura di Massa Lombarda, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Provincia di Ravenna. 

Per informazioni, contattare l’Urp del Comune di Massa Lombarda al numero 0545 985890 o alla mail urp@comune.massalombarda.ra.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento