mercoledì 18 luglio 2018

Due nuove targhe green

A Cotignola


Il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari e il vicesindaco Pier Luca Baldini hanno consegnato nei giorni scorsi le prime due targhe “Green”, cioè il riconoscimento che va a tutti coloro che hanno effettuato interventi di riqualificazione e risparmio energetico.
La prima targa è stata consegnata a Giovanni Venieri di Barbiano, proprietario di una abitazione nella quale ha installato una caldaia a condensazione e sostituito i termoconvettori. Se si considera che in precedenza erano stati installati il solare termico e i pannelli fotovoltaici, costruito il termocappotto e fatta la coibentazione, si comprenderà che l’edificio ora è all’avanguardia. All’incontro erano presenti anche la figlia Laura e la moglie Maria Giovanna che, non proprio convinta inizialmente, ha dichiarato di essere molto contenta dei risultati ottenuti.

Anche la seconda targa è stata consegnata a Barbiano. Il signor Cesare Gualandi nella propria abitazione ha costruito il termocappotto, ottenendo un aumento dell’indice di prestazione energetica superiore al 25% e guadagnandosi pertanto la targa di tipo Gold, grazie alla sostituzione degli infissi. All’incontro era presente la moglie e il tecnico che li ha seguiti, Stefano Alvisi di Conselice. “Siamo molto soddisfatti - dice Gualandi -, d’estate stiamo al fresco tanto che non abbiamo bisogno del condizionatore, e d’inverno abbiamo un bel risparmio nel riscaldamento”.

“La diffusione delle buone pratiche energetiche è una delle azioni messe in campo dai Comuni dell’Unione nell’ambito del progetto ‘Un futuro green per la Bassa Romagna’ - sottolinea il Sindaco Luca Piovaccari -. Una compiuta transizione energetica non può che passare da un attivo coinvolgimento dei cittadini, che diventano così i migliori testimonial di quello che può essere fatto concretamente sui propri immobili per migliorarne le prestazioni energetiche, con benefici immediati dal punto di vista ambientale ma anche economico. Il Comune di Cotignola ha deciso di affiancare a queste azioni culturali e di sensibilizzazione un bando che dal 2016 al 2018 ha messo in campo 80mila euro annuali di finanziamenti a fondo perduto per i privati che intervengono energeticamente sui propri immobili”.

Il bando 2018 è ancora aperto ed è possibile presentare domanda fino al 30 settembre, tutte le info su www.comune.cotignola.ra.it oppure telefonando all’Urp 0545 908871.

Tutti coloro che hanno effettuato attività di riqualificazione energetica della propria abitazione possono fare richiesta per ottenere gratuitamente la targa “Futuro green”. I moduli sono disponibili sul sito web dell’Unione dei Comuni nell’apposita sezione dedicata al progetto, (www.labassaromagna.it/futurogreen) e il progettista o l’impresa che ha effettuato l’intervento potranno aiutare il cittadino nella compilazione della domanda e nel reperimento dei dati necessari.

L’iniziativa rientra nel programma dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna per il raggiungimento degli obiettivi del progetto “Futuro green”. È stato creato inoltre il gruppo Facebook “Un futuro green per la Bassa Romagna”, che si propone di stimolare la creazione di una community sui temi energetici, oltre a promuovere le attività del progetto.

L’elenco completo delle targhe a oggi consegnate è disponibile al link www.labassaromagna.it/futurogreen/Targa-Futuro-Green-per-edifici-privati/Elenco-targhe-consegnate.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento