mercoledì 25 luglio 2018

Il Solco gestirà l’Asilo Azzaroli di Sant’Agata

Dal mese di settembre


A partire dall’1 settembre il Consorzio Solco di Ravenna entrerà nella gestione dell’Asilo Azzaroli di Sant’Agata affiancando l'omonima Fondazione.



L’accordo è stato siglato di fronte al Notaio, tra i legali rappresentanti dei due enti, Antonio Buzzi e Don Renzo Tarlazzi. 

«Con questa operazione il Presidente Don Renzo Tarlazzi e tutto il consiglio della Fondazione Asilo Azzaroli hanno dimostrato notevole lungimiranza e amore verso la nostra scuola dell'infanzia - commenta il Sindaco di Sant'Agata sul Santerno Enea Emiliani -: la gestione affidata ad un consorzio serio come il Solco di Ravenna consentirà di poter beneficiare delle competenze di cooperative del settore, esperte e strutturate, in piena continuità con il personale educativo ed ausiliario che in tutti questi anni ha saputo dimostrare il suo enorme valore. 

L'operazione porta con sé anche il completo adeguamento sismico della struttura e la sua riqualificazione energetica per garantire ai bambini, al personale e a tutte le famiglie di vivere dentro una struttura sicura e moderna. L'Amministrazione comunale è estremamente soddisfatta di questa scelta, che rappresenta un modello gestionale esportabile e che dona all'unica scuola dell'infanzia del nostro paese una bella prospettiva per continuare ad offrire servizi educativi e scolastici di qualità alla nostra comunità».

L’istituto paritario per l’infanzia Azzaroli è attualmente frequentato da circa 80 bambini fino ai 5 anni di età: «È stata la stessa scuola a contattarci in virtù dell’ottimo risultato che abbiamo conseguito nella cogestione della scuola Maria Ausiliatrice di Lugo - spiega il presidente del Solco, Antonio Buzzi -. 

Abbiamo incontrato il consiglio direttivo della Fondazione Asilo Azzaroli circa un anno fa e fin da subito è nata una bella condivisione di intenti e progettualità. Sono già partiti lavori di risistemazione dei locali e, da settembre, si avvierà ufficialmente la nuova gestione della scuola, un percorso collettivo che guarderà al futuro e che sarà realizzato in collaborazione con la cooperativa Progetto Crescita che si occuperà della parte educativa e didattica».

La modalità del progetto, infatti, sarà speculare all’esperienza di Lugo: il Consorzio Solco si farà promotore della gestione della struttura e sarà affiancato da Progetto Crescita e dalla cooperativa Gemos per quanto concerne la ristorazione. «Da un punto di vista pedagogico e formativo non ci saranno cambiamenti sostanziali - sottolinea Francesca Battistini, presidente di Progetto Crescita -. 

Il personale scolastico attualmente impiegato verrà riassorbito per poter proseguire con continuità il buon lavoro svolto sin qui. L’Asilo Azzaroli - prosegue Battistini - è l’unica scuola per l’infanzia del paese e, come tale, un punto di riferimento fondamentale e un patrimonio di tutti. Il nostro obiettivo è di mantenere e ampliare questo ruolo, garantendo la massima apertura alla comunità, alle famiglie e alle istituzioni locali. Abbiamo già iniziato questo percorso di coinvolgimento e partecipazione tramite un incontro con i genitori e il personale della scuola, a cui hanno presenziato anche il sindaco e il vicesindaco di Sant’Agata».

«Il sistema cooperativo è davvero un valore aggiunto in casi come questo - conclude il presidente del Solco -. Lo abbiamo visto con la scuola di Lugo e ora ne avremo una nuova testimonianza a Sant’Agata. Facendo rete possiamo tutelare i servizi più importanti, potenziare le capacità gestionali e garantire una stabilità economica a lungo termine, necessaria per perseguire il bene della comunità e del territorio».

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento