sabato 28 luglio 2018

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa

1987 - Il Calcio Femminile in serie B 
di Ivan Rossi


Il calcio femminile continua la sua irresistibile ascesa e ottiene la promozione in serie B. Le ragazze, si apprestano ad affrontare un campionato assai impegnativo che prevede trasferte in tutta Italia, Sardegna compresa.


Le lughesi affronteranno la nuova avventura con le giocatrici che hanno vinto il campionato, più alcuni nuovi innesti: Mirella Assirelli, Emanuela Babini, Ambra e Ardea Balducci, Manuela Bedeschi, Anna Berti, Sabrina Bertini, Alessandra Bertuzzi, Paola Biavati, Laura Cantagalli, Costanza Faoro, Barbara Marangoni, Roberta e Tiziana Medri, Maura Melandri, Barbara Montanari, Maria Radyn, Liviana Ricchi, Raffaella Soprani, Natascia Spada, Mirella e Viviana Tabanelli, Sabrina Tamburini, Daniela Tampieri, Rosita Menghi. Allenatore Giuseppe Ioni, coadiuvato da Amedeo Ricchi e Amedeo Cimatti. Co-presidenti: Luigi Gubbioli e Attilio Jaquinta.

In settembre per due giorni Lugo diventa la capitale regionale dell’Atletica Leggera per la finale del Gran Prix Champion, ultima delle 10 prove in programma. Presenti i migliori atleti dell’Emilia-Romagna, in parte reduci dai campionati mondiali di Roma. Saranno oltre 300 gli atleti in gara. Tra i locali, in evidenza: Nancy Masironi, prima nei 200 metri con 25”93, Micaela Sangiorgi m. 100 (13”16); Cinzia Ruffini m. 100 (13”30); Roberta Montanari disco (33,26); Marcella Casadio disco (33,22); Rita Conti 400hs (77”1); Marilida Tedesco m. 3000 (12’57”21); Elena Cricca marcia km 5 (32’19”20); Alberto Zanelli m. 200 (23”29); Claudio Donati 110hs (16”45); Fausto Mazzotti 400hs (58”53); Alberto Lolli m. 800 (1’53”38); Maurizio Morigi alto (1,70); Emanuele Ravaglia alto (1,70); Alberto Facchini lungo (6,02); Paolo Camiletti triplo (12,68). 


Per lo sport lughese è un anno in cui si concentrano alcune gravi perdite. In aprile viene a mancare Rino Cavalcanti. Entrato nel Baracca Calcio nel 1947, si dedicò particolarmente al settore giovanile. Talent-scout d’indubbio valore si mise in luce anche in campo nazionale. Tra i calciatori, da lui lanciati, alcuni calcarono i campi delle massime serie, tra questi: Spadoni, Bertarelli, Bolognesi, Soldà, Magnan, Scarpa e Turola. Fece anche parte del cast nel film d’Alberto Sordi Il Presidente..., nel ruolo di Bulgarelli, Sindaco di Borgorosso. A Cavalcanti nel 1998 verrà intitolato il campo sportivo di San Potito. 


Un’altra figura storica lascia un gran vuoto tra gli sportivi, Enea Faccani: dopo aver fondato a soli quindici anni una piccola squadra, fu notato dai dirigenti del Baracca e ne divenne il portiere, ma la sua attività si faceva apprezzare anche in altre discipline, come la ginnastica, il ciclismo (Pedale Bianconero) e l’atletica (tra i fondatori della Diemme), dove svolgeva il ruolo di preparatore atletico.

Scompare anche l’Avvocato Guido Baracca noto, nel mondo dello sport, per essere stato presidente nazionale dell’Aero Club d’Italia e membro della Giunta Esecutiva del Coni. Un ruolo importantissimo che gli consentì, tra l’altro, di ottenere l’apertura, presso l’aeroporto di Villa S. Martino, della Scuola Nazionale per Piloti d’Elicotteri. Per ricordarne la figura, l’Assessore Valmori, in accordo con la famiglia, decide di dedicargli un prestigioso premio da consegnare, in occasione della Giornata dello Sport, a uno sportivo lughese particolarmente meritevole per la sua dedizione allo sport. Per la prima edizione viene scelto uno degli sportivi più attivi e conosciuti della Città, Angelino Angelini. 


Notizie flash

- Tra i ciclisti locali si mette in luce Stefano Morelli che, tra l’altro, si aggiudica la Coppa

Martiri di Fabriago per dilettanti, dopo averla già vinta nel 1980 tra gli Allievi.

- Di nuovo in evidenza il Nuoto Pinnato con i nazionali Indoor. La manifestazione della Sub Baracca prevede anche l’assegnazione del 1° Trofeo Filippo Galanti, premio istituito

per ricordare un giovane atleta della società organizzatrice, scomparso da circa un anno,

che andrà ai vincitori della classifica “speranze” (un maschio e una femmina).

- Dopo un periodo di oblio, si rifonda la Pallanuoto a Lugo, nell’ambito della Nuova U.S. Baracca Nuoto. Alla guida della squadra il tecnico federale Giorgio Gatta. Subito un campionato da protagonista, che porterà alla promozione in serie D.

- Cambio alla guida della Pallavolo Lugo sponsorizzata Carpanelli (serie B), Guglielmo Guerrini (Cicci) sostituisce Roberto Lobietti, ingaggiato dalla Santal Parma.

- Dal 9 all’11 ottobre a Riolo Terme si tiene il congresso costitutivo della Federazione Italiana Mah Jong. L’organismo, nato grazie alla perseveranza del lughese Piero Zama, per alcuni anni avrà la propria sede nazionale presso il circolo dell’ex ENAL di Via Garibaldi.

- Il Lotta Club Voltana risolve il problema della palestra trovando ospitalità in un locale messo a disposizione nella Casa del Popolo; per l’inaugurazione è chiamato Vincenzo Maenza, medaglia d’oro alle Olimpiadi. Tra gli atleti, che si mettono in luce in questa difficile specialità, spicca il nome di Mauro Ballardini (kg. 115), miglior risultato da lui conseguito il quinto ai Campionati Italiani di Arezzo. Peccato che l’esperienza nel settore della Lotta, a Voltana, sia destinata a chiudere in breve tempo.

- Il Baracca Calcio vince il campionato e durante il mercato estivo ingaggia alcuni giocatori di buon livello tra i quali i lughesi Vergnani, Cumali e il portiere Orecchia. Da fuori acquista il giovane Baioni, il francese Fouchet e, a novembre, Stefano Chiodi l’ex attaccante del Milan autore di sette reti per la conquista dello scudetto 1977-78 da parte dei rosso-neri.

- Ai 10 Giorni dello Sport ancora basket, volley, ciclismo amatoriale, scherma, ma anche una podistica per le vie della Città e una spettacolare gara di Go-Kart che richiamerà circa 4.000 spettatori, assiepati attorno al circuito, ricavato nelle piazze del centro. In evidenza alcuni piloti lughesi, in particolare i fratelli Marco e Massimo Morara e Fabrizia Minguzzi.

16ª GIORNATA DELLO SPORT

Premi speciali

ELVIS PIRAZZINI (Aero Club Baracca Sez. Aeromodellismo) Campione Italiano Aeromodellismo

WALTER CANDOTTI - DANIELE e MAURO BAZZOCCHI (Società Schermistica Lughese) Campioni Italiani Spada a squadre 3ª Cat.

MONICA BANDINI (G.S. Ricci Ceramiche Somec) 3ª Classificata cronometro a squadre (con Galli - Bonanomi - Chiappa) e 7ª assoluta gara individuale ai Mondiali di Ciclismo

RUGGERO CARNEVALI Benemerito dello Sport

ROBERTO PENAZZI (G.P.A. Lughesina) Campione Italiano FIDAL/Am. Miglio su Strada

GIORDANO GRAZIANI (Svar Renault Cicloturismo) Campione Italiano Ciclismo UISP Corsa in Montagna Categoria Gentleman

FRANCESCA GASPARRI (Up And Down) Campionessa Italiana UISP Pattinaggio Artistico a Rotelle specialità Libero

ENRICO DALL’OLIO Driver professionista corse al trotto

A.C.F. CALCIO FEMMINILE Società promossa in Serie B

U.S. BARACCA CALCIO Società promossa al Campionato Interregionale (Almerigi, Baroncini, Bellicchi, Campi, Galli, Girani, Innocenti, Magnani, Molducci, Nardi, Pappalardo, Pascucci, Podavini, Orlandi, Randi, Rossi, Rubboli, Serra, Stoppani, Valente, Venturi, Venturelli, Vincenzi, Zanni. All. Domenico Ciani. Pres. Alessandro Galli.)

VIRTUS PALLAVOLO MASCHILE Società neopromossa 1ª Divisione

OTTAVIA FERRONI (Scuola Media Gherardi) 2ª classificata G. d. G. Nazionali Aeromodellismo

STAFFETTA 4 X100 LICEO SCIENTIFICO 2ª classificata Campionati Studenteschi Nazionali - Atletica (Valeria Frassineti, Elisa Baioni, Micaela Sangiorgi, Cinzia Ruffini)

MONICA BABINI 2ª classificata Giochi della Gioventù Nazionali Velocità Subacquea

MASSIMO FOCACCIA 3° classificato G.d.G. Nazionali Nuoto Pinnato m.200

SOC. PALLA TAMBURELLO F. BARACCA 3ª classificata G.d.G. Nazionali Maschili (Davide Bertozzi, Mirko Marini, La Vi Kiet, Andrea Barcucci, Guerrino Bertini, Paolo Ricci, Fabio Gentilini, Luca Venturi, Allenatore: Gianni Mazzotti)

NUOVA BARACCA NUOTO Premio per l’attività di promozione sportiva

U.S. PRO LUGO Società sorta nel 1919

1° Memorial Guido Baracca ad ANGELINO ANGELINI

Motivazione ufficiale: è giocatore e poi allenatore di Basket, ma nel frattempo sostiene l’esame come arbitro di Calcio. Per tre anni consecutivi è il primo arbitro nella graduatoria regionale di merito. Titolo che gli permette di arbitrare anche una partita amichevole di lusso tra il Bologna e la Juventus di Sivori e Charles. Nel 54 entra nei ranghi nazionali e arbitra partite di serie C. A causa di un brutto incidente interrompe la carriera di arbitro e si dedica alla dirigenza della locale sezione A.I.A. per 10 anni. Nel frattempo, con altri appassionati, fonda lo Judo Club Lugo e ne diviene il presidente. Ha ricoperto la funzione di presidente del Comitato Judo della Romagna ed è stato membro della F.I.L.P.J. nazionale e consigliere regionale. Per la nostra Città ha il merito di aver intrecciato un proficuo rapporto con la Federazione Judo della Cecoslovacchia. Infatti, annualmente, avvengono scambi agonistici tra Lugo e Bratislava. Naturalmente non ha abbandonato il mondo del Calcio poiché segue gli Allievi arbitri, con l’incarico d’istruttore, ed è Commissario speciale visionatore.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento