lunedì 23 luglio 2018

La carovana del Cirque Bidon fa tappa a Fusignano

Quattro giorni di spettacoli tra comicità, danza e teatro


La carovana del Cirque Bidon arriva a Fusignano con tanti spettacoli da domani, martedì 24 a venerdì 27 luglio nel parco delle scuole, in via Giovanni XXIII. 


La compagnia, guidata da François Rauline (detto François Bidon) porterà in scena, o meglio "in pista", lo spettacolo “Entrez dans la danse!”, che lancerà in orbita i sogni del pubblico e degli attori. Sarà un viaggio in cui il teatro si mescola alla danza e al circo e la comicità alla poesia.

Venerdì 27 luglio, sempre nel parco delle scuole, ai tradizionali spettacoli del circo si aggiunge, alle 18.30, "Voglio scappare col Circo Bidone", concerto gratuito dei Jean Fabri con ospiti a sorpresa.

Il circo ha raggiunto l’Italia a inizio giugno a bordo delle carovane della compagnia, trainate da cavalli, per attraversare la provincia di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna e Bologna al ritmo di 25/30 km al giorno. Tra le tappe che la carovana toccherà in questo tour ci sono anche alcuni Comuni della Bassa Romagna, come Cotignola, Alfonsine, Fusignano e Conselice.

Gli spettacoli si tengono sempre alle 21.30. È possibile acquistare i biglietti in prevendita su Vivaticket.it. Il biglietto ha un costo di 15 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini, mentre sotto i 4 anni l’ingresso è gratuito.

La tournée estiva 2018 di Cirque Bidon in Emilia-Romagna è organizzata da Ater - Associazione Teatrale Emilia Romagna, con Festival Tutti Matti per Colorno e Teatro Necessario e la collaborazione di tutte le amministrazioni locali che ospitano la compagnia.

La regia è di François Rauline. Lo spettacolo è realizzato con il sostegno della Drac Centre-Val de Loire, la Région Centre-Val de Loire e il Centre des Monuments Nationaux.

Teatro d’arte e di poesia, il Cirque Bidon nasce in Francia negli anni ’70, in netta controtendenza rispetto al circo tradizionale, quello degli animali esotici e delle grandi famiglie circensi. Poco dopo, François arriva in Italia con i primi amici e artisti e, con il suo mix di teatro, acrobazie, musica dal vivo e clownerie, dà vita a una forma di circo inedita per il nostro paese e ancora oggi fonte di ispirazione per molti artisti che praticano circo contemporaneo.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento