martedì 31 luglio 2018

La poesia del martedì

Mormora il mare

Mormora la risacca
l'onda si frange
e la bianca schiuma
si stende sul letto di sabbia.
Monotono il ritmo dell'acqua
cancella impronte
e porta lontano
gusci di conchiglie vuote.
Il cuore si abbandona
al lento sciabordare dell'onda
e fremiti ardenti
di lontane estati
si sciolgono in liquide volute.
Solo sugli scogli restano
bianchi gabbiani
pronti a spiccare il volo
verso bagliori lontani.

Velia Ferrioli

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento