martedì 31 luglio 2018

Musiche dal Mondo

A Massa Lombarda


Oggi, martedì 31 luglio il Festival internazionale del folclore arriva a Massa Lombarda.
Dalle 21 balli e musiche popolari animeranno piazza Matteotti con i gruppi Cuniburo Cultural dall'Ecuador, Te Tono a Te Taurapa dalla Nuova Zelanda e Słowianki dalla Polonia.

Il gruppo Cuniburo Cultural è stato fondato nel 1992 ed è composto dal folk music group Ñanpi, proveniente dalla piccola città di Cayambe, che si trova ai piedi dell'omonimo vulcano nella Cordillera Central, e dal gruppo di danza Allpamanta, proveniente dalla capitale Quito, che sorge sulle Ande a ben 2.850 metri sul livello del mare.

I Te Tono a Te Taurapa provengono dalla regione di Hawkes Bay della Nuova Zelanda. Il gruppo, conosciuto anche come “TTaTT”, presenta un programma che rispecchia la spiritualità e la religiosità dei Maori, una cultura basata essenzialmente su una miscela di canti e balli rivolti a presentare scene di vita quotidiane della comunità nei villaggi, in linea con l’obiettivo di mantenere vivo l’orgoglio per l’appartenenza all’etnia Maori.

Infine, Słowianki Song and Dance Ensemble è nato in Polonia nel 1959. Il complesso presenterà un programma di danze nazionali polacche (Krakowiak, Mazurka, Oberek, Kujawiak, Polonaise) e canti e danze delle regioni di Lublino, Sącz, Przeworsk e Bronowice.

L’ingresso è libero. Il Festival internazionale del folclore è promosso e organizzato dal Gruppo folcloristico canterini e danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi” di Imola, in collaborazione con il Comune di Imola e con l’Unione folclorica italiana, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Nuovo circondario. Oltre a Massa Lombarda, quest’anno il festival ha toccato anche i comuni di Imola, Borgo Tossignano, Mordano e Riolo Terme.

La tappa massese è organizzata in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda.

Per ulteriori informazioni contattare il numero 339 4572109 o scrivere a info@imolafolklore.com.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento