sabato 28 luglio 2018

"Solo" dieci film a Lugo

A Nuovo Cinema Pavaglione


Sarà il Pavaglione di Lugo a ospitare, ad agosto, gli appuntamenti del cinema estivo. Da lunedì 6 agosto parte infatti la rassegna “Nuovo Cinema Pavaglione” con dieci film in programma con ingresso gratuito.


Quest’anno l’Amministrazione comunale di Lugo ha infatti deciso, in collaborazione con L’Age d’Or, di riportare il cinema estivo nel cuore della città, sotto al Pavaglione.

La rassegna è stata presentata in conferenza stampa venerdì 27 luglio nella Sala Baracca della Rocca di Lugo. Sono intervenuti per l’occasione il sindaco di Lugo Davide Ranalli, l’assessora alla Cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati e Stefano Visani de L’Age d’Or.

“Questa estate vedrà la nostra città viva e ricca di appuntamenti, dalle iniziative che celebrano Gioachino Rossini al Ferrara Buskers Festival che anche quest’anno farà tappa a Lugo - ha dichiarato Davide Ranalli -. ‘Nuovo Cinema Pavaglione’ si inserisce in questa corposa programmazione. Abbiamo voluto riportare nel centro storico il cinema all’aperto e abbiamo pensato che il Pavaglione fosse il posto ideale. La rassegna cinematografica ha in programma film per tutti i gusti con ingresso gratuito. Si tratta di una scelta che abbiamo fortemente voluto perché questa Amministrazione pensa che la cultura debba essere un’opportunità per tutti e che tutti possano usufruirne. Abbiamo inoltre deciso di proiettare questi film ad agosto pensando a coloro che rimarranno in città in questo mese. Ringrazio tutti gli sponsor che hanno contribuito a questo evento e l’agenzia L’Age d’or”.

“Il desiderio di portare il cinema all’aperto nel centro storico è nato qualche anno fa e siamo molto felici di esserci riusciti – ha aggiunto Anna Giulia Gallegati -. La programmazione prevede ogni sera un appuntamento diverso. ‘Nuovo Cinema Pavaglione’ è un progetto importante perché propone film pensati per tutti, dai cartoni per i bambini ai grandi classici in edizione restaurata, e soprattutto per la sua gratuità. Pensiamo infatti che il cinema sia anche uno strumento di aggregazione sociale e in questo modo vogliamo dare a tutti la possibilità di usufruirne”.

Come ha spiegato Stefano Visani, la rassegna propone diverse pellicole cinematografiche per tutti i gusti, dai film italiani a quelli internazionali, dalle prime visioni alle edizioni restaurate di grandi classici. Si comincia lunedì 6 agosto con Finché c’è prosecco c’è speranza, il film noir del regista Antonio Padovan, che vede nel cast Giuseppe Battiston nel ruolo dell’ispettore Stucky, chiamato a investigare su un apparente caso di suicidio.

Le proiezioni continuano il giorno successivo, martedì 7 agosto, con la commedia francese Due sotto il Burqua di Sou Abadi sulla storia d’amore tra due ragazzi nonostante la contrarietà della famiglia di lei, mentre l’8 agosto è in programma il film d’animazione Ferdinand. Giovedì 9 agosto spazio a un grande classico come Amarcord di Federico Fellini (1973) in edizione restaurata.

Sabato 11 agosto è il giorno di Lovers, commedia firmata da Matteo Vicino, che vede quattro giovani protagonisti di altrettante storie diverse. Durante la serata saranno presenti il produttore del film Stefano Pucci e il regista Matteo Vicino.

Domenica 12 agosto una serata thriller con L’uomo sul treno di Jaume Collet-Serra e la corsa contro il tempo dell’assicuratore Michael MacCauley. Lunedì 13 agosto tornano i film dedicati ai bambini e alle famiglie con Paddington 2 di Paul King e le avventure letterarie dell’omonimo orsetto. Risate e divertimento martedì 14 agosto con la commedia Ricomincio da noi di Richard Loncraine.

Nuovo appuntamento con i film che hanno fatto la storia del cinema giovedì 16 agosto, con la proiezione de Il grande dittatore di Charles Chaplin (1940), in edizione restaurata. La storia sarà la protagonista dell’ultimo appuntamento della rassegna, sabato 18 agosto, con Il giovane Karl Marx di Raoul Peck. Il film racconta l’incontro tra Marx e Friedrich Engels.

I film verranno proiettati utilizzando i supporti digitali e le attrezzature professionali in uso nelle sale cinematografiche, per dare la miglior esperienza di visione possibile.

La rassegna è organizzata dall’agenzia L’Age d’or e dal Comune di Lugo e il contributo del consorzio AnimaLugo, Cna Ravenna, Confcommercio Ascom Lugo, Confartigianato e Confesercenti.


Le proiezioni iniziano alle 21.15. 

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0546 660220. 


Ci sono polemiche sul cambiamento, sulla novità: è migliorativa?
Gli scorsi anni ai lughesi chi amano il cinema ne venivano proposti almeno una sessantina, a Bagnacavallo, tutte le estati, ne sono proposti quasi un centinaio e non in Pazza della Libertà! 
Il Sindaco: "La cultura deve essere un’opportunità per tutti e che tutti possano usufruirne".
Il cinema non era usufruibile gli scorsi anni? Ci si arrivava molto comodamente anche in bici, con la ciclabile di Via Mentana e decine di volte, non solo dieci. Più opportunità, più cultura, scontato".  
Altre le motivazioni, gli obiettivi, alla base della decisione fortemente restrittiva, non certo l'offerta culturale del cinema: portare persone nella meno frequentata piazza lughese ?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento