sabato 25 agosto 2018

C'è molto di più oltre al sollievo dell sbarco

C'è l'Europa 



E' sempre più difficile fra crescere una cosa di cui lo scacchiere mondiale ha sempre più bisogno, la crescita dell'integrazione europea, un continente che di fronte allo strapotere economico-politico degli Usa, della Cina, della Russia, ha assolutamente bisogno, se non si vuole che i piccoli paesi, Germania compresa, piccola, vengano emarginati, messi all'angolo.

Si pensi solo al problema dei dazi cui possiamo resistere solo in modo unitario, come Continente unito, pena una grave crisi economica per tutti.

L'Italia è un importante paese europeo, non certo mondiale, da sempre uno dei più europei, più favorevole all'integrazione europea. 

Non paghiamo più la nostra quota? 

Ci emarginiamo dal resto dell'Europa, ci litighiamo, sulla base del consenso elettorale?

Ma c'è il consenso degli italiani ad emarginarci dall'Europa, a pagarne il prezzo che questo comporterebbe per il nostro sviluppo economico, per il nostro benessere?

Quanto ci costa lasciare imprigionate quelle 192 persone, di cui 42 italiani?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento