venerdì 31 agosto 2018

Progetto SET APP per apprendistato

Accompagnare le PMI all’utilizzo dello strumento per formare personale qualificato e motivato
Di Giuseppe Sangiorgi


Unioncamere Emilia-Romagna partecipa al progetto “SET-APP”, co-finanziato dall’Unione Europea, nel quadro del programma Erasmus+, e coordinato da IFOA, che mira a favorire l’utilizzo dello strumento dell’apprendistato da parte delle PMl.


L’apprendistato, così come altre forme di apprendimento basate sul lavoro, offre ai giovani e agli adulti competenze che soddisfano le esigenze dei datori di lavoro e facilitano il passaggio dalla scuola al lavoro.

Le aziende hanno bisogno di personale qualificato e motivato, che richieda una sempre minore supervisione durante l’esecuzione dei lavori assegnati.

In particolare, per una crescita reciproca, le PMI necessitano sempre di più del sostegno e dell’incoraggiamento a ospitare e investire nei lavoratori apprendisti.

SET-APP intende offrire informazioni e servizi utili alle PMI, facendo in modo che le Camere di Commercio, le associazioni di categoria, le organizzazioni sindacali, le federazioni settoriali, gli istituti di istruzione superiore, gli enti della formazione professionale e i servizi pubblici di collocamento promuovano una cultura dell’apprendistato.

SET-APP coinvolge dunque tutte le parti interessate in un’azione di programmazione, sostegno e promozione del sistema Apprendistato.

Gli obiettivi principali del progetto sono: sviluppare le competenze dei partner e delle organizzazioni intermediarie attraverso la condivisione e lo scambio di buone pratiche e attività di formazione dedicate, rendendo l’apprendistato maggiormente visibile e riconosciuto nella sua capacità di far crescere le PMI; fornire ai partner e alle organizzazioni intermediare gli strumenti per rafforzare le proprie funzioni (come ad esempio una piattaforma web con servizi ad hoc); assicurare la sostenibilità e la “massa critica” alle azioni messe in atto, attraverso accordi locali.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere a Stefano Lenzi, indirizzo e-mail: stefano.lenzi@rer.camcom.it o consultare il sito http://www.projectsetapp.eu/it/



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento