giovedì 2 agosto 2018

Lo faremo chiudere noi il punto nascita di Lugo

Succederà presto



Ci prepariamo a chiudere il servizio delle registrazione delle nascite a Lugo, tra qualche anno non ci saranno più documenti con "nato a Lugo".

Ora siamo a 500 parti, con 499 si chiude.

Sono ormai noti i contenuti del comunicato stampa del medici che informano che per partorire in piena sicurezza occorre farlo dove i parti siano almeno mille.

La domanda rimane.

Possibile che sia stato reso di pubblico dominio questa cosa senza che ne fossero informati i proprietari delll'Azienda?

Chi ha potere sulle carriere, sull'entità dell'indennità di risultato degli stipendi dei medici?  

Appare scontato, dopo quanto successo che non passerà molto tempo prima che il dato scenda sotto i 500 e che scatti il cartello "chiuso per mancanza di utenza".

Ci saranno proteste contro l'Azienda? 

Sarà tardi, si potranno esprimere opinioni, critiche, "non si possono lasciare centomila persone senza un punto nascita, da Marradi non si può andare sino a Ravenna, già è un problema Faenza", ma oggi con i numeri non si scherza, tantomeno nella Sanità.

"Io Azienda non ho colpe, responsabilità, me l'impone la legge di chiudere con meno di 500 parti, siete voi che avete deciso in tanti di non venire più a partorire a Lugo".

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento