sabato 8 settembre 2018

Oggi il taglio del nastro della Fiera

La biennale dedicata ad agricoltura, artigianato, industria e commercio


Tutto pronto per la XXVII edizione di Bassa Romagna in Fiera, la biennale dedicata ad agricoltura, artigianato, industria e commercio che prende il via sabato 8 settembre a Lugo.


Il primo appuntamento è dedicato alla musica con il concerto, alle 17 in piazza Baracca, della Jugendkapelle Stadt Kulmbach, l'orchestra giovanile della Scuola di musica della città tedesca gemellata con il Comune di Lugo. 


Subito dopo, alle 17.30, è invece in programma l’inaugurazione della manifestazione. Al taglio del nastro saranno presenti l’assessora al Bilancio della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti e tutti i sindaci dei Comuni dell’Unione della Bassa Romagna.

Tante le mostre in programma. Alle Pescherie della Rocca alle 17.30 inaugura la mostra fotografica “Venieri: i nostri primi 70 anni”, che rimarrà aperta per tutta la durata della Fiera. L’esposizione è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 24; sabato e domenica dalle 10 alle 24. Alle 18.30 è invece in programma l’inaugurazione di “Paesaggi”, esposizione di Mirna Montanari ospitata nelle sale Lino Longhi del Palazzo del commercio, in via Acquacalda 29. Presenterà la mostra Carlo Polgrossi. 

L’esposizione sarà visitabile fino al 7 ottobre tutti i martedì e giovedì dalle 15 alle 18, il sabato e festivi dalle 15.30 alle 18.00. L’ingresso è libero. Alle 18.45 inaugura la mostra Rossinissimo dedicata a Gioachino Rossini, che rimarrà all’oratorio di Sant’Onofrio fino al 19 settembre. La mostra, curata dal Maestro Giuseppe Montanari e organizzata dalla Pro Loco di Lugo, propone oltre 400 pezzi, molti dei quali mai mostrati finora. All’inaugurazione sarà presente il Maestro Riccardo Muti. Alle 19.30 spazio allo sport in piazza Baracca “Scherma sotto le stelle”, l’esibizione della Società Schermistica Lughese.

Nello stand dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna saranno presenti i Comitati e le associazioni Gemellaggi di tutti i Comuni dell’Unione. Nella prima giornata della manifestazione, alle 20, saranno protagonisti Lugo e Sant’Agata sul Santerno con l’iniziativa “Gemellaggi: incontri di lingue, culture diverse e di nuove amicizie”.

La musica torna protagonista alle 21 nella chiesa del Carmine con “Lugo inCanto”, il concerto in occasione del 50° anniversario del gemellaggio tra Lugo e il comune francese Choisy-le-Roi. Al concerto parteciperanno il Coro Alea-Dunant di Lugo e l’Ensemble Polyphonique di Choisy-le-Roi con le musiche di Vivaldi, Rossini e Fauré. Dalle 21 alle 23 l’Area Wedding&Wellness di piazza Trisi sarà animata dalle sfilate della collezione di abiti da sposa e cerimonia 2018/2019 e di abiti da sposa primavera/estate 2018, organizzata da Ca La Sfera (San Biagio di Argenta).

Bassa Romagna in Fiera continua fino a domenica 16 settembre. La manifestazione si estende su un’area espositiva di oltre 15mila mq con più di 200 espositori suddivisi in quindici diverse aree tematiche che valorizzeranno tutte le eccellenze dei nove Comuni della Bassa Romagna: agricoltura, arredamento, artigianato, area shopping e artigianato artistico, area sposi-cosmesi-benessere, area food e ristorazione, associazioni, concessionarie auto, commercio, edilizia, industria alimentare, servizi, start-up, tempo libero e turismo, vivaismo e giardinaggio.

Bassa Romagna in Fiera è organizzata da BolognaFiere Spa con il supporto della segreteria commerciale di ExpoFiere e del Servizio Promozione territoriale, Governance e Comunicazione dell’Unione dei Comuni. 

Per il programma completo visitare il sito www.bassaromagnainfiera.it; per ulteriori informazioni chiamare il 348 9030832.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento