lunedì 3 settembre 2018

Questa sera la finale del Torneo Oremplast

A Massa Lombarda


Saranno Pietro Licciardi e Federico Marchetti a contendersi il 15° Trofeo Oremplast, torneo Open maschile con montepremi di 2000 euro che manda in scena l’atto conclusivo sui campi del Circolo Tennis Massa Lombarda questa sera lunedì 3 settembre, con inizio alle ore 20 (il maltempo di sabato e le previsioni meteo per domenica hanno indotto gli organizzatori a far slittare di un giorno il match clou).




Non è dunque riuscito a sovvertire il pronostico il 16enne Lorenzo Rottoli, classifica 2.4 e quinta testa di serie, atteso protagonista da metà ottobre del campionato di serie A1 proprio con i colori del Ct Massa Lombarda. L’azzurrino, che aveva superato Boris Sarritzu (2.6, Junior Milano) e Matteo Mingori (2.8, San Pietro Tennis Project) per poi nei quarti avere via libera per il ritiro di Giulio Torroni (2.3, Torres Tennis), numero 4 del seeding, ha trovato semaforo rosso di fronte alla solidità del ravennate, 2.1 tesserato per il Sinalunga e primo favorito del tabellone: 61 62 il punteggio con cui in semifinale si è imposto Licciardi, che si divide fra circuito internazionale e tornei Open, entrato in scena nei quarti prevalendo in rimonta sull’altro romagnolo Lorenzo Brunetti (2.4, Ct Cesena), capace due anni fa di raggiungere la finale proprio sui campi di via Fornace di Sopra.

Nella sfida chiamata a designare chi succederà nell’albo d’oro al bolognese Luca Pancaldi il 24enne mancino di Ravenna troverà un altro giovane emergente, il non ancora 18enne Federico Marchetti, una delle rivelazioni del torneo (diretto dal giudice arbitro Roberto Montesi, assistito da Manuela Mazzolani), ormai un punto fermo nel calendario (quella 2018 è l’edizione numero 25), in cui ha messo a segno alcuni “positivi” di rilievo. Dopo aver eliminato il pari classifica Roberto Zanchini (2.4, Tennis Faenza) e poi nei quarti il cesenate Cristian Carli (2.1, Tc Palermo 2), secondo favorito del tabellone, il 2.4 dello Sporting Club Sassuolo ha fatto suo anche il testa a testa tutto emiliano con Jacopo Marchegiani (2.3, Ct Reggio Emilia), terza testa di serie, sconfitto per 63 61.

“Come pensavamo il nostro torneo ha messo in evidenza alcuni giovani interessanti – sottolinea con soddisfazione il presidente del Circolo Tennis Massa Lombarda, Fulvio Campomori – che si sono resi protagonisti di alcune partite intense e avvincenti, sicuramente apprezzate dai tanti appassionati che hanno seguito la competizione”.

RISULTATI - Semifinali: Pietro Licciardi (2.1, Asd Sinalunga) b. Lorenzo Rottoli (2.4, Ct Massa Lombarda) 61 62, Federico Marchetti (2.4, Sporting Club Sassuolo) b. Jacopo Marchegiani (2.3, Ct Reggio Emilia) 63 61.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento