sabato 6 ottobre 2018

CON.AMI la dichiarazione del Sindaco Daniele Bassi

Riceviamo e pubblichiamo

Il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi in merito alla richiesta, avanzata dal Comune di Imola durante la recente assemblea di Con.Ami, di distribuire ulteriori riserve straordinarie dichiara quanto segue.


"Resto allibito per la mancanza di visione del bene comune ancora una volta dimostrata dal Comune di Imola. Siamo arrivati alla richiesta di utilizzare Con.Ami come vero e proprio bancomat, in sfregio alle necessità di consolidamento e sviluppo del nostro territorio attraverso preziosi investimenti che il consorzio in tutti questi anni ha sempre garantito. 


Nell'assemblea del 3 ottobre è stato chiesto dal Comune di Imola di attingere a oltre tre milioni di riserve per chiudere il proprio bilancio, senza tenere minimamente conto di quanto prospettato il 5 giugno dal Cda, che in prospettiva di una riduzione di utili invitava a non attingere a ulteriori dividendi (oltre a quelli già cospicui erogati ogni anno) e tale orientamento è stato unanimemente condiviso dall'Assemblea. 

Per amministrare la cosa pubblica occorrono consapevolezza e senso di responsabilità. 

Spero che gli amministratori del Comune di Imola decidano e siano capaci di praticarle adeguatamente”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento