venerdì 5 ottobre 2018

Due giorni dedicati alla stampa 3D

A Massa Lombarda


Domani, sabato 6 e domenica 7 ottobre è in programma a Massa Lombarda l’iniziativa “Viaggio a Shamballa”, dedicata alla stampa 3D in ambito architettonico e organizzata dall’azienda Wasp in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda.





L’evento è in programma, nella prima giornata, tra l’ex chiesa del Carmine e la sede della Wasp di via Castelletto, dove si rimarrà anche nella seconda data.

Ad aprire l’evento, domani, sarà la conferenza “A call to save the world” (Large-scale 3D printing and green building) con la presentazione dell’evoluzione della Big Delta Wasp 12m, l’innovativo sistema di stampa 3D Crane Wasp, illustrata dal fondatore della Wasp Massimo Moretti. La conferenza si focalizzerà sugli sviluppi futuri della stampa 3D nel settore delle costruzioni. 

Sarà inoltre presentato anche Gaia, il primo modulo in terra cruda al mondo stampato in 3D, struttura realizzata con la terra del luogo, paglia e lolla di riso. Prenderanno parte alla conferenza esponenti di enti internazionali coinvolti nella ricerca in ambito architettonico, come IaaC (Institute Advanced Architecture Catalunya, Spagna), XtreeE (Francia), D-Shape (Italia), Emerging Objects (Usa). Subito dopo ci sarà una tavola rotonda sul tema, moderato da Alessandro Ranellucci.

Nel pomeriggio, dalle 14.30, ci si sposterà in via Castelletto 104, sede del Wasp Technology Park, in cui ci sarà l’intervento del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e del sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi. Infine, alle 15.45 ci saranno le illustrazioni di Crane Wasp e dei casi studio stampati.

Nella giornata di domenica 7 ottobre, in via Castelletto 104, sono in programma, oltre a conferenze e laboratori, anche la visita agli spazi di Shamballa per conoscere meglio la realtà Wasp. Si comincia alle 10.30 con una tavola rotonda sui Wasp Hub, una rete nel mondo che investiga su diversi temi come casa, cibo, energia, artigianato digitale, arte e salute. Questi argomenti saranno approfonditi nel pomeriggio nell’ambito di sei workshop, dimostrazioni e conferenze. Infine, alle 18.30 l’iniziativa si conclude con la conferenza “Shamballa: la città ideale tra storia e mito”, con l’illustrazione di Gerardo Lonardoni di Shamballa.

Il programma completo è disponibile al link http://www.wasproject.it/w/viaggio-a-shamballa/.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento