sabato 13 ottobre 2018

Il Ct Massa Lombarda nella massima serie

Debutta Domenica 14

Ancora un altro non della salviniana razza italica!?
Tanta umiltà, massimo rispetto per avversari quotati ma nessun timore reverenziale, per tentare di garantirsi ancora una volta un posto nell’elite del tennis italiano.


Ecco gli ingredienti base con cui il Circolo Tennis Massa Lombarda affronta la terza avventura consecutiva in serie A1 maschile, con il legittimo orgoglio di poter finalmente ospitare il massimo campionato nella sua Oremplast Tennis Arena, la nuova struttura con copertura fissa in legno lamellare e due campi in sintetico in PvcFlex ITF2 (e un terzo senza corridoi per gli allenamenti, dove durante la serie A1 saranno posizionate le sedute previste dal regolamento federale) realizzata in via Fornace di Sopra.

E’ proprio l’Oremplast Tennis Arena ad ospitare, domenica 14 ottobre (è fissato per le ore 10 l’inizio degli incontri, 4 singoli e 2 doppi), l’esordio nell’edizione 2018 della formazione romagnola, opposta nel primo atto del girone 2 all’italiana, con incontri di andata e ritorno, a una ‘vecchia conoscenza’ come il Tc Crema, con cui nel 2016 fino all’ultimo il Ct Massa Lombarda (allora matricola) si giocò l’accesso alle semifinali.

Sono 16 le formazioni partecipanti al massimo campionato, suddivise in quattro raggruppamenti: la formula della competizione prevede che la prima classificata di ciascun gruppo acceda ai play-off scudetto (semifinali andata e ritorno il 25 novembre e 2 dicembre, poi finale in sede unica l’8 e 9 dicembre), la seconda si assicuri la permanenza in categoria, mentre terze e quarte saranno chiamate ai play-out per la salvezza (anche in questo caso 25 novembre e 2 dicembre). Oltre al club lombardo, le avversarie del Ct Massa Lombarda sono Canottieri Aniene Roma (campione d’Italia in carica) e Tennis Club Genova 1893.

“Il nostro obbiettivo rimane lo stesso dello scorso anno, ovvero mantenere la categoria – spiega il presidente Fulvio Campomori – che equivale a vincere uno scudetto per una piccola realtà di provincia come la nostra, chiamata a misurarsi con delle corazzate in un campionato di vertice come questo. Il girone è di quelli che si definiscono di ferro visto che siamo in compagnia della Canottieri Aniene vincitrice del titolo 2017, con in rosa due azzurri di Davis come Matteo Berrettini e Simone Bolelli, il Tc Crema di Adrian Ungur e Andrey Golubev e il Tc Genova di Edoardo Eremin. Sarà per noi un motivo d’orgoglio ospitare queste formazioni nel nuovo impianto Oremplast Tennis Arena. In tale ottica un grazie va a tutta la famiglia Pagani che è ormai da 15 anni al fianco del nostro circolo, ma un particolare e sentito ringraziamento va all’Amministrazione Comunale e in particolare al sindaco Daniele Bassi per l’importante investimento compiuto, che doterà il Ct Massa Lombarda di un nuovo impianto all’avanguardia come nessun altro in Romagna. Dopo anni di tentennamenti, discussioni e progetti mancati questa amministrazione ha creduto nell’importanza di investire sullo sport e sulle società che lo rappresentano sul territorio, investendo sui nostri giovani e sullo sport in genere. Questo risultato è la prova tangibile che quando varie anime del territorio uniscono le proprie forze per il raggiungimento di un obbiettivo comune, nulla è impossibile. Circolo Tennis Massa Lombarda, Oremplast come sponsor e Amministrazione comunale hanno coltivato questo sogno e unendo forze e risorse hanno fatto centro. E questo sia da esempio per il futuro”.

La rosa da cui di volta in volta, anche sulla base degli impegni individuali nel circuito, il capitano Michele Montalbini sarà chiamato a scegliere comprende i confermati Stefano Travaglia (n. 142 della classifica mondiale) e Federico Gaio, 26enne nato a Faenza, attualmente n. 241 del ranking Atp. Conferme anche per il 2.2 livornese Federico Maccari e i ragazzi che risultano ‘vivaio’, vale a dire i 2.4 Samuele Ramazzotti, Lorenzo Rottoli e Alessio De Bernardis, ai quali si va ad aggiungere il ritorno di Julian Ocleppo, classe 1997 (classifica italiana 2.2), pure lui schierabile come ‘vivaio’. Sul fronte stranieri la new entry è il cinese Zhizhen Zhang, 22 anni il prossimo 16 ottobre, al momento n. 458 Atp (2.1 classifica italiana), che si allena con Cristian Brandi all’accademia di Riccardo Piatti. Completano l’elenco degli atleti a disposizione i giocatori locali Ronny Capra, Filippo Albonetti, Andrea Ancarani, Federico Raimondi, Luca De Giovanni, Francesco Fabbri e Giovanni Zardi, oltre allo sloveno Enej Bonin.

“Conosciamo abbastanza bene il valore del Tennis Club Crema e quindi le insidie che nasconde il debutto contro avversari che hanno difeso anche il loro Paese in Coppa Davis come Golubev e Ungur – sottolinea proprio Montalbini – senza parlare delle sfide successive contro i campioni d’Italia in carica e con Tc Genova, spesso protagonista in A1 nel recente passato. Non abbiamo più in rosa Thomas Fabbiano e Stefano Napolitano, passati rispettivamente al Parioli Roma e allo Sporting Club Sassuolo, però al di là dei giocatori di punta è sempre stata la compattezza del gruppo la nostra arma principale. Mi riferisco in particolare ai giovani, che per regolamento devono essere impiegati in questa competizione: possiamo contare su ragazzi di alto livello e in tal senso il ritorno di Julian Ocleppo è per noi assai importante. La A1 rappresenta una grande esperienza per loro, anche in termini di crescita, alla luce delle tante difficoltà che presenta e non dobbiamo dimenticarcelo. In ogni caso anche da parte mia, un sincero grazie va alla famiglia Pagani e al sindaco, che ha mantenuto la promessa fatta: è anche merito loro se a Massa Lombarda si vedranno match di livello assoluto”.

Classifiche alla mano, il ruolo di leader della squadra spetterà quest’anno a Stefano Travaglia, uno dei protagonisti anche della promozione dalla serie A2 nell’estate 2015. “La passione e l’entusiasmo di dirigenti e appassionati che possiamo respirare a Massa Lombarda è qualcosa di speciale, per niente scontato nel panorama nazionale. A me piace la competizione a squadre – afferma il 26enne di Ascoli Piceno - e mi dà motivazioni forti, non a caso lo scorso anno mi sono tolto anche belle soddisfazioni, battendo due volte Paolo Lorenzi. Spero dunque di poter cogliere risultati positivi anche in questa edizione, così da dare il mio contributo alla squadra per il raggiungimento della salvezza. Di sicuro metterò la mia esperienza a disposizione dei compagni più giovani, che vedono in noi giocatori professionisti anche degli esempi. E sarà un’emozione in più scendere in campo nella nuova Oremplast Tennis Arena dopo che per due anni abbiamo disputato gli incontri casalinghi a Barbiano: invito quindi tutti i tifosi a non farci mancare il loro sostegno”.


CALENDARIO DEL GIRONE 2

Prima giornata (14 ottobre)

Circolo Tennis Massa Lombarda – Tennis Club Crema

Tennis Club Genova 1893 – Canottieri Aniene Roma


Seconda giornata (21 ottobre)

Canottieri Aniene Roma – Circolo Tennis Massa Lombarda

Tennis Club Crema – Tennis Club Genova 1893


Terza giornata (28 ottobre)

Circolo Tennis Massa Lombarda - Tennis Club Genova 1893

Tennis Club Crema – Canottieri Aniene Roma


Quarta giornata (4 novembre)

Tennis Club Crema – Circolo Tennis Massa Lombarda

Canottieri Aniene Roma - Tennis Club Genova 1893


Quinta giornata (11 novembre)

Circolo Tennis Massa Lombarda - Canottieri Aniene Roma

Tennis Club Genova 1893 - Tennis Club Crema


Sesta giornata (18 novembre)

Tennis Club Genova 1893 - Circolo Tennis Massa Lombarda

Canottieri Aniene Roma – Tennis Club Crema


LE FORMAZIONI DEL GIRONE 2

Circolo Tennis Massa Lombarda: Stefano Travaglia (1.7), Federico Gaio (1.17), Zhizhen Zhang (2.1), Federico Maccari (2.2), Julian Ocleppo (2.2), Samuele Ramazzotti (2.4), Lorenzo Rottoli (2.4), Alessio De Bernardis (2.5), Ronnj Capra (2.6), Filippo Albonetti (2.8).


Tennis Club Crema: Andrey Golubev (2.1), Adrian Ungur (2.1), Riccardo Sinicropi (2.2),
Nicolae Daniel Frunza (2.2), Alessandro Coppini (2.3), Filippo Mora (2.3), Lorenzo Bresciani (2.4), Andrea Zanetti (2.4), Samuel Vincent Ruggeri (2.4), Nicola Remedi (2.5), Giuseppe Menga (2.5), Gabriele Datei (2.7), Giacomo Nava (3.1), Danny Ricetti (3.1).


Circolo Canottieri Aniene: Matteo Berrettini (1.6), Simone Bolelli (1.12), Gianluigi Quinzi
(1.19), Liam Caruana (2.1), Flavio Cipolla (2.2), Jacopo Berrettini (2.2), Riccardo Di Nocera (2.4), Raffaele Giuliano (2.4), Riccardo Perin (2.5), Vincenzo Santopadre (2.7).


Tc Genova 1893: Marton Fucsovics (1.4), Norbert Gombos (1.6), Adrian Menedez (1.7),
Edoardo Eremin (2.1), Stephane Robert (2.1), Ruben Ramirez Hidalgo (2.1), Francesco
Picco (2.3), Matwe Middelkoop (2.3), Paolo Dagnino (2.4), Alessandro Motti (2.5).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento